Alvaro Bautista, Giulio Nava

Superbike: Alvaro Bautista porta in Honda il capo tecnico Giulio Nava

Cominciano ad emergere dettagli sull'impegno Honda HRC in Superbike: il team avrà base a Barcellona e sarà coordinato da Alberto Puig

10 settembre 2019 - 17:15

Alvaro Bautista porterà con se in Honda anche Giulio Nava, attuale suo capotecnico in Ducati Aruba (nella foto è accanto al pilota). Quindi i giapponesi non solo hanno strappato alla Rossa lo spagnolo vincitore di 15 gare in dieci round, ma anche una pedina di lusso nell’attuale organigramma del team ufficiale Superbike. Nava è approdato in Ducati provenendo da Aprilia MotoGP, ma prima del 2015 era stato per quattro anni tecnico di Honda HRC sempre in top class. E’ quindi una persona conosciuta e stimata dai giapponesi. Nonchè ovviamente da Alvaro Bautista, che ha lavorato con Nava fin dal 2015 in Aprilia.

RIVOLUZIONE HONDA SUPERBIKE

Ancora mancano dettagli ufficiali, ma l’emergere di dettagli porta a ritenere che Honda Racing Corporation rivoluzionerà la propria struttura in Superbike. Il team ufficiale avrà base operativa a Barcellona, insieme alla MotoGP. Il supervisore del progetto sarà Alberto Puig, lo stesso che tiene i fili organizzativi dell’impegno Honda in top class. Quindi un impegno diretto, anzi direttissimo. Si capisce adesso perchè Alvaro Bautista a Portimao ha detto: “Non ho lasciato la Ducati per soldi, ma perchè ho avuto un’offerta di grande prospettiva tecnica”. Bautista sarà affiancato da Takumi Takahashi, pilota di riferimento HRC nell’All Japan Superbike e alla 8 Ore di Suzuka.

E MORIWAKI ALTHEA?

Il destino della struttura di Midori Moriwaki nel Mondiale è in dubbio, non è detto che continui ad impegnarsi. Il team Althea invece andrà avanti con Honda, come struttura satellite, ancora non è chiaro se con uno o due piloti.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Sylvain Guintoli, SBK

Massimo Rivola giù duro: “SBK in direzione sbagliata, Ducati ha un motore MotoGP”

Superbike, 2020

Superbike Ecco il calendario 2020, Qatar anticipato a marzo

can oncu supersport

Nuove sfide: Dalla Moto3, Can Öncü approda in World Supersport