Andrea Iannone

MotoGP, Andrea Iannone: “Con Aprilia una delle sfide più difficili della mia vita”

Andrea Iannone parla dei primi 12 GP con Aprilia. "Speravo in una situazione diversa." E per il futuro, "Vorrei vincere con Aprilia, ma se non fosse possibile..."

11 settembre 2019 - 9:48

L’avventura di Andrea Iannone in Aprilia non si sta rivelando quella che pilota e squadra si aspettavano. Gli obiettivi dichiarati erano ambiziosi, ma fin da subito sono emerse parecchie difficoltà, mostrando una realtà ben diversa. Spesso e volentieri il pilota di Vasto viaggia nelle ultime posizioni, situazione che poi si vede anche in gara. Finora ha chiuso per due volte in top ten, più altri cinque piazzamenti a punti, ma il divario dai top riders non diminuisce. Albesiano parla di ‘grandi cambiamenti’ per il 2020 e Iannone vorrebbe arrivare a vincere con Aprilia, ma il pilota considera anche ‘altre soluzioni’ in ottica futura.

“Fin dall’inizio, da quando ho deciso di andare in Aprilia, c’era grande motivazione per questa nuova sfida” ha dichiarato Andrea Iannone ai microfoni di motogp.com . “Sicuramente si è rivelata importante sia per me che per la squadra, penso sia una delle più difficili della mia vita. È difficile parlarne, ad essere sincero mi aspettavo una situazione completamente diversa e di conseguenza una stagione differente. Non è un momento facile: sto lottando continuamente con la moto ed il feeling non è davvero dei migliori. In questo modo non puoi esprimere il tuo potenziale ed è frustrante, soprattutto se penso che fino all’anno scorso lottavo per le posizioni di testa.” Nella sua ultima stagione in Suzuki infatti Iannone ha conquistato quattro podi.

In questo 2019 le cose sono decisamente cambiate. “È una situazione difficile da accettare perché non stiamo migliorando. Certo, forse c’è stato un piccolo passo avanti, ma non quanto speravo o volevamo. Aprilia però ha grande fiducia in me e mi ha scelto per questo progetto, quindi è importante che io continui a spingere, sempre con grande motivazione.” Recentemente anche Romano Albesiano ha parlato delle difficoltà della squadra di Noale, promettendo novità per il futuro. “Stiamo progettando qualcosa di completamente diverso da ciò che abbiamo attualmente. Abbiamo rilevato dei limiti in tanti aspetti e abbiamo deciso di compiere grandi cambiamenti per la prossima stagione.”

“La mia filosofia di vita è evoluzione, non rivoluzione” ha continuato Andrea Iannone. “Quando cambi completamente, perdi sempre qualcosa. Da dire però che per la moto 2020 ci servono importanti cambiamenti. Non solo a livello tecnico, ma anche organizzativo, in fabbrica. Tutto ciò che è necessario insomma per arrivare alle gare con un potenziale maggiore.” Rimarca poi il perché della scelta e gli obiettivi: “Ho scelto questa sfida perché ci credo, è una struttura prestigiosa e che ha vinto tanto. Io voglio vincere, lottare per le prime posizioni, e vorrei farlo con Aprilia. Se però non fosse possibile, dovrò trovare altre soluzioni.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Fabio Quartararo

MotoGP Misano: “Fabio Quartararo nel 2020 avrà la Yamaha top”

Danilo Petrucci, #SanMarinoGP

MotoGP, Danilo Petrucci: “Non posso dimagrire 15 chili”

Jorge Lorenzo a Misano

MotoGP: Jorge Lorenzo, non c’è luce in fondo al tunnel