melandri barni superbike

Superbike, Marco Melandri: “A Portimão con aggiornamenti sulla Ducati”

Marco Melandri verso il round portoghese dopo un ottimo ritorno alle corse a Jerez. "Tanto margine di miglioramento, questa moto ha un grande potenziale."

6 agosto 2020 - 12:28

Archiviato il debutto del duo Marco Melandri-Barni Racing Team a Jerez, ecco che c’è subito il secondo round. Teatro stavolta è lo spettacolare e complesso Autódromo Internacional do Algarve di Portimão, sul quale team e pilota si aspettano risultati ancora migliori. Il ritorno alle corse di Melandri infatti non è da sottovalutare: 8° e 9° in Gara 1 e 2 dopo due splendide rimonte, inframmezzate da una difficile Superpole Race solo per problemi di assetto e per la puntura di una vespa. Il 37enne ravennate è ancora veloce e vuole continuare a dimostrarlo.

“Abbiamo vissuto un bellissimo weekend” ha dichiarato Melandri in vista del round portoghese. “Avere subito la possibilità di provare le tante informazioni raccolte è l’ideale. Anche in una situazione difficile abbiamo fatto due buone gare e ho la sensazione che ci sia tanto margine di miglioramento. Se riesco a trovare un pochino più di confidenza nel rapporto con alcune aree della moto, possiamo essere molto più concreti. Anche dopo la gara di domenica abbiamo lavorato tanto per cercare di migliorare le mie sensazioni in sella ed a centro curva. Credo che questa moto abbia veramente un grande potenziale. Ringrazio Barni che è tornato a casa per portare già qui a Portimão degli aggiornamenti alla moto che possano permettermi di essere più ancora più performante.”

Anche Marco Barnabò, boss del team, guarda con grande fiducia a questo secondo round della ripartenza. “Siamo felici di queste due tappe ravvicinate” ha affermato. “Questo ci dà l’opportunità di provare subito le modifiche chieste dal pilota dopo Jerez. Non c’è stato molto tempo, ma abbiamo già alcune novità che speriamo possano metterlo nelle condizioni di guidare meglio. Siamo fiduciosi, possiamo realizzare un altro buon weekend: l’obiettivo è migliorare il nostro passo gara.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

andrea locatelli supersport

Supersport: Andrea Locatelli Campione, una sfida rivelatasi vincente

Superbike, Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea lo stratega: in Francia può chiudere i giochi

Superbike, Chaz Davies

Superbike, Chaz Davies una vittoria a tempo scaduto