Superbike, Scott Redding ad Aragon

LIVE Superbike Aragon: doppietta Ducati, Jonathan Rea 3°

LIVE Superbike Aragon Gara-1: diretta in tempo reale del primo appuntamento SBK 2020 al Motorland. Jonathan Rea e Scott redding dalla prima fila.

29 agosto 2020 - 14:33

Quarta vittoria stagionale per Scott Redding che si riprende la leadership in classifica Superbike. Sul podio Chaz Davies che firma la doppietta e sembra voler mettere in cassaforte il rinnovo con Ducati. Terzo gradino del podio per Jonathan Rea che, dopo una sbavatura, ha visto perdere una posizione utile per la corsa al titolo. Buona la prestazione di Michael Rinaldi 4° che precede van der Mark, Razgatlioglu e Baz. Chiudono la top-10 Forse, Caricasulo e Haslam, 14° Melandri.

14:45 – Scott Redding: “Devo ringraziare il team, abbiamo fatto tanta fatica. La cosa principale è che abbiamo trovato un bell’ambiente nel team con il mio capotecnico. Sono arrivato sereno di testa per sistemare la Ducati. Dietro a Rea ho capito dove commettevo qualche errore, ho migliorato e ho fatto giri consistenti. Quando ha sbagliato ho preso un po’ di respiro, non sono contento pienamente della gestione gomme, ma è una vittoria spettacolare”.

14:43 – Chaz Davies: “Stavo cercando di salvare le gomme e poi tornare sotto. Ho guadagnato decimi in un po’ di giri, ma ho consumato più gomma degli altri e quando sono arrivato sotto a Scott non era abbastanza. Speravo in un suo errore, ma non è arrivato. Abbiamo altre battaglie domani da guardare con fiducia“.

14:42 – Jonathan Rea: “Ci mancava qualcosa non mi sentivo troppo bene oggi. Sono partito male e quando mi sono messo in posizione là davanti è arrivato Scott Redding che ha meritato la vittoria. Stasera lavoreremo sodo per riprovarci“.

Il racconto della gara

-2 giri: 1″ di gap tra le due Ducati, Davies lima qualche decimo ma potrebbe non fare in tempo a recuperare su Redding. Rea prende qualche rischio ma conviene preservare il 3° posto.

-3 giri: Davies supera Rea. 4° van der Mark davanti a Rinaldi e Razgatlioglu.

-4 giri: Rea va largo e perde decimi preziosi, ora alle spalle deve guardarsi da Davies.

-5 giri: Rea è incollato agli scarichi di Redding, ma la Ducati riesce a difendersi sul rettilineo.

-6 giri: Cade Bautista, Rea si avvicina a Redding.

-7 giri: Redding e Rea ancora in lotta per la vittoria. Buona gara di Fores che sale al 9° posto. Cade Scheib.

-9 giri: La top-8: Redding, Rea, Davies, van der Mark, Rinaldi, Bautista, Razgatlioglu, Baz.

-10 giri: Bautista supera Baz, davanti Rea e Redding separati da pochissimi decimi.

-11 giri: Redding sorpassa Rea, 10° Caricasulo.

-12 giri: Gerloff cade in curva 5 e scivola da 8° a ultimo.

-13 giri: La top-7: Rea, Redding, Davies, van der Mark, Baz, Rinaldi, Razgatlioglu

-14 giri: Inizia la sfida Rea-Redding, Davies supera anche van der Mark ed è 3°.

-15 giri: Redding supera Lowes e si mette tra le due Kawasaki. Cade Lowes che rischia quasi di essere travolto dai piloti in arrivo dalle retrovie…

-16 giri: Record di gara per Davies che mostra un ottimo passo gara. Redding si incolla a Lowes. 8° Rinaldi.

-17 giri: Davies risale fino al 6° posto, ma Jonathan Rea inizia subito a martellare. Ultimo Melandri, cade Ponsson.

-18 giri: Non parte bene Rea che perde alcune posizioni ma si piazza secondo alle spalle di Lowes. Ma bastano poche curve e il Cannibale si piazza davanti al compagno di box. A seguire Redding, Baz e van der Mark, 6° Haslam davanti a Razgatlioglu. 8° Davies.

14:00 – Giro di ricognizione, occhio alla partenza di Redding che potrebbe sfruttare la linea interna.

13:55 – 5 minuti alla partenza, temperature leggermente più fresche del venerdì, pomeriggio ventoso ad Aragon.

13:50 – Andrea Locatelli continua ad infuriare in Supersport, oggi ha firmato la sua quarta Superpole su quattro tentativi. Per lui si prevede un salto di categoria in Yamaha per la stagione prossima.

13:45 – Tempo di mercato piloti anche per la SBK. A tenere banco è il rinnovo di Chaz Davies con Ducati. Al gallese viene proposto un ingaggio ridotto rispetto alle cifre attuali. Il rischio è che si ripeta quanto successo con Andrea Dovizioso.

Il pre-gara di Aragon

Jonathan Rea inizia subito con l’acceleratore il sabato di Superbike ad Aragon. Il pentacampione della Kawasaki ha siglato miglior crono nella FP3 e nella Superpole, la 25esima in carriera, stabilendo anche il nuovo record in 1’48″860. Nella giornata di ieri il Cannibale ha lavorato soprattutto sul setting della sua ZX-10RR firmando il miglior tempo pomeridiano con gomma usata a oltre 50°C di asfalto.

Dalla prima fila scatteranno Loris Baz (Yamaha Ten Kate) e il diretto avversario per il titolo WorldSBK Scott Redding (Aruba.it Racing – Ducati). Ad aprire la seconda fila c’è Alex Lowes (Kawasaki Racing Team WorldSBK) seguito da Michael Ruben Rinaldi (Team G oEleven) e Leon Haslam (Team HRC). In terza fila l’altra Honda di Alvaro Bautista a soli 40 millesimi dal compagno di tea. Completano la terza fila Chaz Davies (Aruba.it Racing – Ducati) e Garrett Gerloff (GRT Yamaha WorldSBK Junior Team).

Male Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha) che occuperà la 11esima piazza in griglia. Gara-1 in salita anche per Tom Sykes (BMW) che partirà 14° dopo la caduta al ‘Cavatappi’ nella Superpole. Il costruttore tedesco è l’unico a non aver girato nei test qui ad Aragon, parte quindi con un handicap rispetto agli avversari. Il primo round Superbike di Aragon prenderà il via alle 14:00 su una distanza di 18 giri. Un match importante per la classifica che vede Jonathan Rea al comando, ma con un vantaggio di appena 4 punti su Scott Redding. E con il doppio appuntamento in calendario, il MotorLand potrebbe già rivelarsi decisivo per la corsa al titolo iridato.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

locatelli evan bros supersport

Supersport, Evan Bros: “Combinazione magica tra Locatelli ed il team”

supersport aegerter ten kate

Supersport: Ten Kate Racing per il 10° titolo con Dominique Aegerter

Chaz Davies Superbike

Superbike, Chaz Davies: “Il finale 2020 una spinta per il 2021” (VIDEO)