Supersport Most

Supersport, Prove Most: Aegerter più forte anche della pioggia

La pioggia grazia la Supersport nella nuova Most, dove il leader però è sempre lo stesso: Aegerter precede Gonzalez e Hobelsberger, 4° Odendaal

6 agosto 2021 - 15:44

La pioggia prevista per tutto il weekend grazia momentaneamente e parzialmente la Supersport. In un programma rivisitato (FP1 alle 11:25 e FP2 alle 14:00) con pochissimo margine tra un turno e l’altro, le Supersport sono dunque scese in pista alla scoperta della nuova Most cercando di sfruttare tutti i minuti a loro disposizione. Sia al mattino che al pomeriggio dunque 45 minuti dove cercare di sistemarsi al meglio, ma non ci sono state grosse sorprese: a prendersi la scena è stato infatti ancora una volta Dominique Aegerter al termine di una FP2 dove qualche goccia di pioggia è stata protagonista.

Scende la pioggia… ma anche no

Con una decina di minuti ancora da disputare è infatti arrivata una lieve pioggerellina che ha fermato momentaneamente il programma di tutte le squadre. Il maltempo è durato poco, tanto che sul finale qualche pilota è riuscito a scendere di nuovo in pista, tra cui Dominique Aegerter che con sole due tornate a disposizione è riuscito a prendere il comando delle operazioni. Alle sue spalle nei tempi combinati c’è Manuel Gonzalez, fresco di operazione da sindrome compartimentale. Lo spagnolo si è preso la scena nella FP1, mentre nella FP2 ha chiuso in 3° posizione.

Sorprende Hobelsberger, ma non gira nella FP2

Terza piazza per Patrick Hobelsberger, qua presente con GMT94 per il singolo evento di Most. Il tedesco ha sorpreso positivamente nelle FP1, ma una caduta sul finale ha compromesso il suo lavoro e soprattutto lo svolgimento della FP2. Un buon biglietto da visita dunque per il pilota teutonico, costretto però a guardare dai box i colleghi nella seconda sessione. Hobelsberger precede Odendaal, 2° nelle FP2 e 4° nei tempi combinati nonché ultimo pilota sotto la soglia dell’1.36.

Caricasulo con Motoxracing

Top 5 per Debise, che sostituisce Caricasulo (ora in forza a Motoxracing) nel team GMT94 Yamaha. Il francese precede anche il nuovo compagno di squadra Cluzel, 8° al termine delle due sessioni, mentre in mezzo a loro troviamo Alcoba e Oettl. Niki Tuuli chiude invece la top ten precedendo Oncu e Vostatek (wild card) prima di trovare poi Caricasulo (che però non ha crono nella FP2). Troviamo poi Sebestyen (protagonista di una caduta causa contatto con un altro pilota) e Brenner, primi sopra il muro del 37.

C’è Ottaviani al posto di Kawasaki

Gli italiani: Fuligni è 19° davanti a De Rosa, 23° Luca Bernardi a precedere il duo italiano composto da Fabrizio e Manfredi. 27° Ottaviani, che qua sostituisce Shogo Kawasaki, 30° Montella e 32° Taccini.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike

Superbike: Vierge-HRC lascia Sykes, Davies e Laverty senza scampo

Supersport

Supersport, Stefano Manzi con GMT94 per il round di Jerez

Superbike Bulega

Superbike, Aruba sbarca nella Supersport con Bulega.. e Bayliss?