Eddi La Marra

National Trophy Imola: Eddi La Marra fa tris con l’Aprilia 1100 Factory

Il pilota di Aprilia M2 Nuova Racing ha festeggiato il terzo trionfo in tre gare. Luca Salvadori cade e perde contatto

30 giugno 2019 - 13:48

Eddi La Marra ha dominato il terzo round del National Trophy. Il pilota frusinate prende il largo in classifica grazie al ritiro per caduta del diretto avversario Luca Salvadori, che in prova aveva ottenuto un tempo identico a quello del vincitore. Eddi La Marra ha ricominciato a volare con l’Aprilia 1100 Factory della Nuova M2 Racing. A Misano, in primavera, era tornato al successo, sei anni dopo il gravissimo incidente di Misano 2013, mentre stava provando la Ducati Superbike. Poi ha dettato legge al Mugello e infine a Imola. Il National Trophy ci sta restituendo quel magnifico pilota che sei anni fa era arrivato alle soglie del Mondiale da pilota ufficiale Ducati.

SFIDA FURIOSA

Alessandro Andreozzi ha avuto uno scatto bruciante, guidando la corsa per tre dei dieci giri. Ma al quarto passaggio dalla Rivazza Eddi La Marra ha puntato l’interno, è andato davanti e non si è più voltato. Per guadagnare un piccolo ma decisivo vantaggio non si è risparmiato, guidando vicinissimo (e un paio di volte oltre…) al limite. A tre giri dalla fine l’arrembante Luca Salvadori (Berclaz BMW) è caduto alla variante Tamburello, cercando di inseguire il leader. A quel punto è stato Simone Saltarelli a rilevare la seconda posizione, concludendo a meno di tre decimi dal battistrada. Il podio è stato completato da Andreozzi.

CADE ANCHE CASTELLARIN

Anche il campione in carica Remo Castellarin è uscito di scena per caduta, alla Tosa. Il quarto posto è così finito nelle mani di Alex Sgroi, compagno di squadra di La Marra, davanti a Fabrizio Perotti (Yamaha) e Ivan Goi (Ducati). In campionato: Eddi La Marra guida a punteggio pieno (75 punti), 2. Perotti 47; 3. Salvadori 33; 4. Sgroi e Santarelli 30.

Foto: Marco Lanfranchi

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

british talent cup

British Talent Cup, ecco il calendario 2020 provvisorio

Michele Pirro, Ducati V4R

Michele Pirro-Ducati V4R, il tricolore ad un passo

Kevin Manfredi

CIV Supersport: Kevin Manfredi assolto, ma non conterà