Moto2, Assen: Primo successo di Fernández, botto Balda-Márquez

Augusto Fernández conquista il primo successo, beneficiando dell'incidente tra Baldassarri e Márquez. Secondo Brad Binder, podio anche per Luca Marini.

30 giugno 2019 - 13:10

Un gara Moto2 che davvero riserva colpi di scena fino all’ultimo giro. In particolare Lorenzo Baldassarri commette un grosso errore, falciando Alex Márquez dopo aver cercato il sorpasso su di lui. Ringrazia Augusto Fernández, che da terzo balza al comando della gara, vincendo il suo primo Gran Premio. In seconda posizione c’è Brad Binder con una KTM nuovamente in forma, terza piazza per Luca Marini. Alla fine di questa gara Thomas Lüthi passa al comando della classifica iridata, con sei punti di vantaggio su Márquez.

Da ricordare che non prendono parte alla gara Dimas Ekky Pratama, Philipp Öttl e Somkiat Chantra. Il primo per l’incidente di venerdì, il tedesco per le conseguenze della commozione cerebrale riportata in Catalunya. Il terzo invece ha riportato la frattura del polso sinistro in seguito ad una caduta nel warm up: verrà operato in questi giorni. In pista, ottimo lo scatto di Binder, subito al comando davanti a Vierge, al poleman Gardner ed a Márquez. Abbiamo subito alcune cadute, quelle di Corsi e Bendsneyder, mentre Bulega rientra in pit lane dopo essere stato coinvolto nell’incidente appena citato. Tante le cadute che seguono: il poleman Gardner, Lowes (contatto con Martín), Navarro, Lecuona e Martín, mentre Di Giannantonio e Schrötter ricevono una Long Lap Penalty (doppia per il tedesco).

Il gruppo di testa, folto per buona parte della gara, viene ulteriormente ridotto per un botto tra Vierge e Bastianini, con Lüthi che li evita di un soffio. Si crea così uno strappo e rimangono in quattro davanti a giocarsi il successo. Márquez, Baldassarri, Fernández e Binder danno vita ad uno spettacolare duello, fino a due giri dalla fine. Allora avviene il colpo di scena: l’italiano cerca l’ennesimo sorpasso sullo spagnolo, ma scivola trascinando con sé anche il rivale. Il successo finisce nelle mani di Augusto Fernández, che vince così il suo primo GP mondiale. Seconda piazza per Brad Binder, terzo è Luca Marini.

La classifica

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

espargaro aprilia motogp

MotoGP: Aprilia Racing Team Gresini si presenta il 4 marzo

MotoGP Stigefelt

MotoGP, Johan Stigefelt contro Honda-Bradl: “Ingiusta questa situazione”

MotoGP, Valentino Rossi e Franco Morbidelli

MotoGP, Franco Morbidelli: “Un sogno iniziato 8 anni fa grazie a Valentino Rossi”