Moto3, Assen: Arbolino beffa Dalla Porta, 2° successo in carriera

Tony Arbolino si assicura il secondo successo in carriera. Il pilota Snipers riesce ad avere ragione di Lorenzo Dalla Porta, terza piazza per Jakub Kornfeil.

30 giugno 2019 - 11:49

La Moto3 ci regala una gara davvero imprevedibile tra contatti, incidenti, penalità e continui sorpassi, ma si interrompe la serie di vincitori sempre diversi. Come al Mugello, è un duello tricolore per la vittoria, con Tony Arbolino che ancora una volta beffa Lorenzo Dalla Porta sulla linea del traguardo. Secondo successo stagionale per il pilota del team dei Cecchini, non arriva ancora il primo successo per l’italiano del Leopard Racing, che però è di nuovo a ridosso del leader Canet. Terzo è Jakub Kornfeil, che nonostante una Long Lap Penalty riesce a conservare un piazzamento sul podio.

Ci sono cambi in griglia rispetto alle qualifiche, a causa delle penalità comminate a Rodrigo, Öncü, López e Booth-Amos. Scatta al meglio il duo SIC58 Squadra Corse, al comando davanti ad Arbolino (che prima del via aveva messo in bella vista un messaggio di incoraggiamento per l’amico Jorge Lorenzo) e Toba. Come sempre, si forma un grande gruppo compatto: non riesce un breve tentativo di fuga dei primi sette, subito recuperati dagli inseguitori. Arrivano tantissime Long Lap Penalty nel corso della gara per tagli in pista, mentre cade Booth-Amos, che riparte e riceve dopo la sanzione anche lui. Da segnalare anche che Antonelli percorre la zona della Long Lap Penalty, senza però averla ricevuta: il poleman precipita fuori dai primi 20.

Altro zero importante per Masiá, costretto al ritiro per problemi tecnici, mentre cadono Arenas, Binder, Migno. Multiplo incidente poco dopo a sei giri dalla fine: cadono Toba, Suzuki, Fernández e Vietti alla curva 5. La vittoria alla fine si rivela un emozionante duello tra Lorenzo Dalla Porta e Tony Arbolino: il pilota Snipers interrompe così la serie di vincitori diversi, conquistando la seconda vittoria del 2019. L’alfiere Leopard è ancora una volta secondo, senza riuscire a cogliere quel primo successo tanto cercato. Completa il podio Jakub Kornfeil, che nonostante una penalità riesce a chiudere terzo.

La classifica

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Pecco Bagnaia in Catalunya

MotoGP, Zarco preoccupa Bagnaia: “Se vince va nel team ufficiale”

motogp catalunya sky sport

MotoGP: Orari del 26/09 a Barcellona, diretta Sky Sport/DAZN e differita TV8

lcr honda motogp

MotoGP, Barcellona: Positivo un membro HRC nel team LCR Honda