Moto3, Austin: Prove 2, Romano Fenati si conferma

Secondo turno di prove libere chiuso con Romano Fenati nuovamente molto veloce. Dietro di lui troviamo Suzuki ed un terzetto italiano.

12 aprile 2019 - 21:04

Secondo turno di prove libere che ci conferma un Romano Fenati determinato a fare bene fin da subito. Il pilota ascolano dello Snipers Team chiude con il miglior crono assoluto di 2:16.679, precedendo Tatsuki Suzuki, Niccolò Antonelli (protagonista di una piccola scivolata), Lorenzo Dalla Porta e Tony Arbolino.

Nei primi minuti abbiamo appunto la prima caduta, quella di Antonelli alla curva 17, senza conseguenze per il pilota. Stesso discorso per López, scivolato poco dopo alla curva 9. I tempi sono migliorati rispetto alle FP1 e gli italiani si mostrano nuovamente veloci, in particolare con Migno, Fenati e Dalla Porta, mentre Foggia è l’unico che ancora non ha abbassato il suo miglior crono del mattino. Questo turno può rivelarsi fondamentale se sabato dovessero essere rispettate le previsioni che danno pioggia, quindi tutti cercano di fare del proprio meglio.

Da registrare una caduta alla curva 4 per Migno, proprio sul finale: impossibile per lui migliorarsi ulteriormente. Romano Fenati si mantiene ancora al comando, seguito dal duo del team SIC58 Squadra Corse, mentre Lorenzo Dalla Porta è 4° davanti a Tony Arbolino, risalito proprio all’ultimo. In Q2 provvisoria anche Andrea Migno (10°) e Dennis Foggia (11°).

La classifica

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Valentino Rossi e il segreto del ‘Risorgimento Yamaha’

MotoGP, Fabio Quartararo festeggia 20 anni come miglior rookie

Moto2, Tom Lüthi: “La stagione in MotoGP una ‘buona scuola’ “