Max Racing Team si presenta per il debutto mondiale

Ecco lo Sterilgarda Max Racing Team: la struttura di Max Biaggi si presenta per la prima annata nel Mondiale Moto3, con Aron Canet come unico pilota.

25 febbraio 2019 - 15:39

Prende ufficialmente il via la nuova avventura mondiale della struttura di Max Biaggi. Nella giornata odierna, lo Yacht Club di Monaco ha ospitato la presentazione dello Sterilgarda Max Racing Team, pronto all’esordio quest’anno nel Mondiale Moto3. Assieme al Corsaro, proprietario della squadra, non sono mancati anche il Team Manager Peter Öttl ed il pilota Aron Canet, che guiderà una KTM RC 250 GP. Una sfida ricca di aspettative, con un team al debutto a livello mondiale ed un pilota spagnolo che cerca il riscatto dopo un 2018 al di sotto di quanto sperava.

“Sia per me che per i fan la Moto3 è la categoria più divertente dopo la MotoGP” ha dichiarato Max Biaggi. “Ci sono battaglie intense, il distacco è minimo, quindi era naturale cominciare l’esperienza mondiale da qui. Si tratta di un importante passo avanti, un sogno che si realizza, ma tecnicamente ci siamo preparati nel miglior modo possibile. Il team è composto di persone dalla grande esperienza nel Motomondiale, oltre ad aver lavorato anche nei campionati spagnoli e italiani.” Parla poi del suo pilota: “Aron è un pilota che mi piace molto per determinazione e tenacia, anche se deve imparare a gestire meglio la pressione per compiere quel salto di qualità finale. Abbiamo poi scelto KTM, un marchio europeo dal grande potenziale.”

“Per me il 2019 sarà una sorta di rivincita” ha poi aggiunto Aron Canet. “Le basi ci sono tutte. Ho trovato un team motivato e preparato, con cui sono riuscito ad avere fin da subito un buon feeling. Il supporto di Max e di Peter saranno sicuramente un aiuto in più. Lotteremo con squadre storiche e piloti molto forti, in Moto3 un passo falso può portarti dalla terza alla quindicesima posizione in un attimo. Sono sicuro che potremo ottenere grandi soddisfazioni.”

Idee chiare anche da parte di Peter Öttl, che coordinerà il lavoro nello Sterilgarda Max Racing Team. “Vivremo la nostra prima stagione nel Campionato del Mondo, ma non vogliamo usarlo come scusa” ha dichiarato il Team Manager. “Siamo supportati da partner di alto livello, dobbiamo onorare un nome importante e Aron è un pilota con il potenziale per vincere. Ci siamo preparati bene nel corso dei test, la squadra ha mostrato una buona coesione ed un ottimo livello tecnico. Sarà essenziale mantenere alta la concentrazione nel corso della stagione.”

Foto: sbknews

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

MotoGP: Danilo Petrucci lavora sull’ergonomia, ma la sella ‘scotta’

Valentino Rossi e il segreto del ‘Risorgimento Yamaha’

MotoGP, Fabio Quartararo festeggia 20 anni come miglior rookie