MXGP Russia: Tim Gajser vola nella prima manche, Tony Cairoli 12°

Tante le cadute, anche gravi, hanno condizionato la prima manche della MXGP vinta da Tim Gajser davanti a Tonus e Febvre, 4° Herlings 12° Cairoli

9 giugno 2019 - 13:52

Tim Gajser vince la prima manche del MXGP di Russia e complice il risultato di Tony Cairoli si prende la testa della classifica. Una gara condizionata dalle difficoltà che i canali ed il fondo duro del tracciato di Orlyonok hanno creato ai piloti con diverse cadute che hanno coinvolto Evgeny Bobryshev (problema serio alla gamba destra) Clement Desalle (due cadute con la seconda terribile) Gautier Paulin, costretto al ritiro dopo aver dato una bella botta sul terreno e Alessandro Lupino ancora a terra dopo il volo nella manche di qualifica. Dietro a Gajser autore dell’holeshot e dominatore della manche, due Yamaha quella del team Wilvo di un Arnaud Tonus in grande forma, e ufficiale di Romain Febvre. Ottimo quarto posto per il campione del mondo in carica e rientrante Jeffrey Herlings davanti alla Yamaha di Jeremy Seewer. Antonio Cairoli partito dalla 25esima posizione ha chiuso al 12°posto, complice il dolore alla schiena dopo la caduta nella manche di qualifica e le poche possibilità di sorpasso che concede il tracciato russo. Ora Tim Gajser è salito in vetta al campionato con 6 punti di vantaggio su Antonio Cairoli. Gara 2 alle ore 16.

PRADO BEFFA KJER OLSEN

Bellissima la prima manche della MX2 che ha visto il duello tra i due contendenti al titolo, Jorge Prado e Thomas Kjer Olsen. Lo spagnolo ha avuto la meglio sul pilota dell’Husqvarna a 2 giri dal termine con un sorpasso perfetto e studiato nel corso della manche. Una gara non semplice quella di Prado a causa di una partenza non brillante che lo ha costretto alla rimonta. Terzo posto per il belga Jago Geerts davanti all’altra KTM ufficiale, quella di Tom Vialle e alla Honda di Mitchell Evans. Nono posto per Michele Cervellin, bravo nel recuperare qualche posizione nel finale di gara mentre i due piloti del team RedMoto Assomotor, Mathys Boisramè e Brent Van Doninck hanno chiuso rispettivamente all’11° e 13° posto. Gara 2 alle ore 15.

 

DOVE VEDERE LE GARE

Qui di seguito tutti gli orari e la programmazione TV. Vi ricordiamo che il videopass ufficiale è l’unica possibilità per vedere tutto il Mondiale, tutti i GP, tutto in diretta, tutte le categorie. Per non perdere neanche un istante di emozioni puoi collegarti a questo link.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MXGP Tim Gajser: “Mi diverto e voglio continuare così”

MXGP Germania: Doppio podio per il Team Wilvo Yamaha

MXGP Germania: Tim Gajser vola nel mondiale, podio per Assomotor