Superstock 1000 European Championship Albacete Gara: Forés Campione con la Panigale

Morales e Silva sul podio

6 ottobre 2013 - 7:09

In piena estate, da capoclassifica del CEV Stock Extreme e del Campionato portoghese Superbike con una positiva comparsata nel CIV ad Imola, Xavi Forés si era ritrovato senza una moto. Il titolare del team Pompone Squadra, formazione che lo aveva ingaggiato quest’anno nel Campeonato de España de Velocidad, era finito in carcere per frode lasciando pilota, meccanici e l’intera struttura senza alcun futuro. In poche settimane, grazie all’apporto di Ducati Corse, Ducati Iberica, sponsor personali e persino di alcuni sostenitori, l’esperto pilota spagnolo era riuscito a metter in piedi una propria squadra (“Ducati Twelve”) per proseguire con l’avventura nel CEV.. e con successo. Vittorie ad Albacete e Navarra (cinque complessive ed un secondo posto nelle sei gare disputate quest’anno), rafforzata la leadership in campionato e, oggi, la conquista del prestigioso titolo Europeo Superstock 1000 in palio nella prova unica proprio al Circuito de Albacete. Scattato dalla pole con un sensazionale 1’29″740, Forés in pochi giri ha messo in mostra una superiorità inattaccabile: vantaggio di 6″ (!) dopo soli tre giri grazie al giro record in 1’29″920 (crono “da qualifica”), sapientemente gestito ed amministrato nelle 20 tornate della contesa transitando in trionfo sul traguardo. Da assoluto mattatore Xavi Forés ed il proprio team Ducati Twelve è il nuovo Campione Europeo Superstock 1000 portando alla vittoria per la prima volta in sei edizioni la casa di Bologna e, soprattutto, la nuovissima Ducati 1199 Panigale R supportata da Ducati Corse e Michelin. Imprendibile, invincibile l’ex pilota del Mondiale Superbike, Supersport e Moto2, il pluri-Campione Europeo (2008, 2009 e 2012 tra le STK1000 oltre che nel 2011 tra le Supersport) Carmelo Morales si è dovuto accontentare del secondo posto con la Kawasaki Ninja ZX-10R del Team LaGlisse regolando un altro ex-vincitore della serie continentale in prova unica (edizione 2011) quale Ivan Silva, terzo con la BMW HP4 del TargoBank CNS Motorsport a completare un podio “multi-marca”.

In una corsa soporifera addormentata dalla supremazia di Forés, al quarto posto chiude Antonio Alarcos (Kawasaki Palmeto) seguito dal ceco Michal Filla (BMW Sikora Motorsport), primo dei piloti non-spagnoli sul traguardo distanziando il pluri-Campione dell’Alpe Adria Marko Jerman (Suzuki GRANDys duo Team) ed il venezuelano Robertino Pietri, settimo con la seconda Kawasaki Ninja ZX-10R del Team Calvo/LaGlisse. Cronaca di Gara Grazie all’1’29″740 conseguito nel doppio-turno di qualifiche ufficiali Xavi Forés, in sella alla propria Ducati 1199 Panigale R, scatta dalla pole affiancato in prima fila dal pluri-Campione Europeo Carmelo Morales e dal vincitore dell’edizione 2011 Ivan Silva, nella seconda si schierano Antonio Alarcos, Miguel Cortes e Marko Jerman mentre il venezuelano Robertino Pietri prende il via dalla settima casella. Allo spegnimento del semaforo alle 10:32 in punto prende il via la sesta edizione dell’Europeo in prova unica, Forés si fa trovar pronto e conquista l’hole-shot alla staccata della prima curva intitolata a Bernard Tramont su Morales, Silva e Alarcos, via via tutti gli altri senza cadute e/o contatti. Il Ducatista riesce nell’intento di scappar via, Silva decide così di rompere subito gli indugi su Morales per il secondo posto alla curva 5 archiviando il primo giro in seconda piazza, ma già con 1″8 di svantaggio dal fuggitivo Forés. Il pilota Ducati Twelve fa subito l’andatura davanti a Silva, Morales, Alarcos e Jerman, si ferma invece per un problema tecnico alla propria BMW S1000RR il rumeno dai trascorsi nel mondiale Supersport Catalin Cazacu. La corsa prosegue, manco a dirlo nel segno di un imprendibile Xavi Forés: al terzo giro ferma i cronometri sull’1’29″920, porta incredibilmente in sole tre tornate del Circuito de Albacete il proprio vantaggio a 6″ (!) nei confronti di Silva e Morales in bagarre tra loro per il secondo posto. Gara di fatto già chiusa, tenta di riaprirla “Carmelito” al 5° dei 20 giri previsti: passa Ivan Silva per la seconda piazza, ma i secondi da recuperare sono adesso ben 8″. Lo spettacolo ne risente complice lo stesso Morales in grado di distanziare il connazionale Silva in pochi giri, perde invece un’opportunità di ben figurare Miguel Cortes, costretto al ritiro nel corso del 9° giro per un problema tecnico alla Yamaha R1 preparata dal EMS Competicion dopo convincenti qualifiche (seconda fila).

Al giro di boa della contesa cambia poco, nulla là davanti con Xavi Forés a condurre con 8″ su Carmelo Morales, 11″ su Ivan Silva, Antonio Alarcos quarto precede Michal Filla, Marko Jerman e Robertino Pietri in settima piazza. Non vi sono più emozioni nei restanti 10 giri: senza alcun problema, in controllo totale, Xavi Forés vince ed è Campione Europeo Superstock 1000 in sella alla Ducati 1199 Panigale R, completano il podio altri due ex-vincitori della serie continentale in prova unica quali Morales (2°) e Silva (3°). FIM Europe Superstock 1000 European Championship 2013 Circuito de Albacete, Classifica Gara 01- Xavi Forés – Ducati Twelve – Ducati 1199 Panigale R – 20 giri in 30’25.573 02- Carmelo Morales – Team Calvo – Kawasaki ZX-10R – + 7.160 03- Ivan Silva – TargoBank Motorsport – BMW S1000RR – + 12.472 04- Antonio Alarcos – Kawasaki Palmeto PL Racing – Kawasaki ZX-10R – + 15.929 05- Michal Filla – BMW Sikora Motorsport – BMW S1000RR – + 32.757 06- Marko Jerman – Suzuki GRANDys Duo Team – Suzuki GSX-R 1000 – + 35.838 07- Robertino Pietri – Team Calvo – Kawasaki ZX-10R – + 37.005 08- Marcos Solorza – Team Calvo – Kawasaki ZX-10R – + 52.424 09- Javier Francisco Alviz – Andalucia Cadiz Pastrana Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 53.123 10- Janez Prosenik – Japi Racing Team – BMW S1000RR – + 1’00.076 11- Michael Moller – TMP Racing Sport – Aprilia RSV4 – + 1’14.459 12- Nelson Rofes – JR Superbike Team – BMW S1000RR – + 1’14.983 13- Guillermo Llano – Hospitality Motobox – Yamaha YZF R1 – + 1’16.269 14- Fran Rodriguez – Basolí Competició – Kawasaki ZX-10R – + 1’29.309 15- Lucas De Ulacia – Kawasaki Palmeto PL Racing – Kawasaki ZX-10R – + 1’30,496 16- David Ourednicek – Dafit Moto Racing – BMW S1000RR – a 1 giro 17- Chris Cotton – JEG Racing – Kawasaki ZX-10R – a 1 giro 18- Ryan Gibson – MSG Racing – Kawasaki ZX-10R – a 1 giro 19- Philippe Le Gallo – JEG Racing – Kawasaki ZX-10R – a 3 giri Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

holgado cev moto3

CEV Moto3, Valencia: Daniel Holgado, ecco la prima pole del 2021

lopez cev moto2

CEV Moto2, Valencia: prima pole di Alonso López, segue Aldeguer

fim cev valencia

CEV, Valencia: Boscoscuro si ripeterà in Moto2? Ed in Moto3…