Azlan Shah

ARRC ASB1000 Buriram Gara 2: Azlan Shah Campione 2019

Azlan Shah Kamaruzaman (ONEXOX TKKR SAG Team BMW) è il primo Campione dell'ASB1000 Superbike: vince Gara 2 a Buriram, sconfitto Broc Parkes.

1 dicembre 2019 - 12:35

Azlan Shah Kamaruzaman è il primo Campione ASB1000 Superbike della storia. La nuova top class del circus Asia Road Racing Championship premia al Chang International Circuit di Buriram il 35enne pilota malese, al terzo personale titolo asiatico in carriera, in grado di sovvertire i valori in campo espressi alla vigilia. Presentatosi in Thailandia con 19 punti da recuperare su Broc Parkes, il drammatico (sul piano sportivo) weekend vissuto dall’australiano gli ha spalancato le porte per questo storico trionfo nell’ARRC.

LA GARA

Secondo in Gara 1 con qualche sbavatura a referto, nella seconda manche Azlan Shah non ha commesso la benché minima sbavatura. Scattato bene dalla prima fila sorprendendo subito il poleman (e vincitore ieri) Zaqhwan Zaidi, da quel momento in avanti l’alfiere del ONEXOX TKKR SAG Team in sella alla proprio BMW S1000RR #25 è letteralmente scappato via, transitando sul traguardo con oltre 5″ di vantaggio rispetto allo stesso Zaidi (Honda Asia) con l’idolo di casa Thitipong Warokorn (Kawasaki Thailand) a completare il podio.

AZLAN SHAH FESTEGGIA

Campione 2013 e 2017 della SuperSports 600cc rispettivamente con Honda Boon Siew e Kawasaki Manual Tech, Azlan Shah Kamaruzaman centra così il personale terzo titolo ARRC in carriera. Vincitore della prima gara disputata a Sepang, il 35enne originario di Klang diventa così il primo a scrivere il proprio nome nell’albo d’oro dell’ASB1000, nuova classe regina del motociclismo asiatico con regolamentazione Superbike. Un successo anche del team TKKR, finanziato dal munifico sponsor ONEXOX che ha dato vita ad un programma ad ampio sportivo anche nel Mondiale Moto2 e CEV. I successi raggiunti quest’anno da Shah non sono inoltre passati inosservati in BMW Motorrad che, attraverso alpha Racing, ha offerto supporto nella seconda metà del 2019 per conquistare questo prestigioso titolo.

DISASTRO BROC PARKES

In quello che doveva essere un weekend di festeggiamenti, per Broc Parkes e Yamaha ASEAN si è trasformato in un fine settimana da incubo. Dodicesimo complice una scivolata in Gara 1, nella seconda contesa non è andato oltre un modesto settimo posto, conseguenza di un fuori pista a 6 giri dal termine. Mai competitivo nei tre giorni di attività, l’esperto pilota australiano ha perso così un titolo che sembrava già vinto: con i 19 punti di vantaggio prima di questo decisivo round potevano infatti bastare due terzi posti…

TOP-5 PER SANDI E DUCATI

Tra le note positive di Gara 2 figura il nostro Federico Sandi, straordinario quinto al secondo gettone di presenza dopo Sepang con Access Plus Racing Ducati Philippines Essenza Team. A lungo in quarta posizione e non distante dal podio, il nostro portabandiera ha conquistato una pregevole top-5, miglior risultato per la Ducati Panigale V4 R nell’ASB1000 e, perché no, di buon auspicio per la stagione 2020 che scatterà dal 6 all’8 marzo prossimi a Sepang.

Asia Road Racing Championship 2019
ASB1000 – Superbike
Chang International Circuit, Classifica Gara 2

1- Azlan Shah Kamaruzaman – ONEXOX TKKR SAG Team – BMW S1000RR – 13 giri

2- Zaqhwan Zaidi – Honda Asia Dream Racing with Showa – Honda CBR 1000RR – + 5.175

3- Thitipong Warokorn – Kawasaki Thailand Racing Team – Kawasaki ZX-10RR – + 6.109

4- Apiwath Wongthananon – Yamaha Thailand Racing Team – Yamaha YZF R1 – + 7.779

5- Federico Sandi – Access Plus Racing Ducati Philippines Essenza Team – Ducati Panigale V4 R – + 12.436

6- Chaiwichit Nisakul – Kawasaki Thailand Racing Team – Kawasaki ZX-10RR – + 12.616

7- Broc Parkes – Yamaha Racing Team ASEAN – Yamaha YZF R1 – + 12.768

8- Yuki Ito – Yamaha Racing Team ASEAN – Yamaha YZF R1 – + 13.285

9- Ahmad Yudhistira – Victor Racing Team – Yamaha YZF R1 – + 24.669

10- TJ Alberto – Access Plus Racing Ducati Philippines Essenza Team – Ducati Panigale V4 R – + 34.472

11- Ali Adriansyah Rusmiputro – ONEXOX TKKR SAG Team – BMW S1000RR – + 39.585

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Valentino Rossi ad Abu Dhabi

Valentino Rossi sul podio della 12 Ore del Golfo: 1° nella categoria Pro Am

Valentino Rossi 6° nella prima manche della 12 Ore del Golfo

12 Ore del Golfo: Valentino Rossi 7° in griglia, Capirex 15°