Jake Gagne riparte dalla MotoAmerica Superbike

Dopo l'esperienza nel Mondiale Superbike con Red Bull Honda Ten Kate, Jake Gagne ritorna in madrepatria: correrà nella MotoAmerica Superbike con una BMW.

2 febbraio 2019 - 9:22

Archiviata l’esperienza nel Mondiale Superbike, Jake Gagne riparte dalla MotoAmerica. Il 26enne californiano, chiuse le porte del WSBK, ha accettato l’offerta del team Scheibe Racing per correre, in sella ad una BMW S1000RR, nella MotoAmerica Superbike 2019.

RITORNO NELLA MOTOAMERICA

Proprio nella MotoAmerica il nativo di Ramona ha messo in mostra buone cose nell’ultimo lustro. In trionfo nella Red Bull MotoGP Rookies Cup 2010, insieme al team RoadRace Factory nelle successive stagioni ha conquistato vittorie e titoli. Nel 2014 il trionfo con una Yamaha R6 nella (defunta) classe Daytona SportBike, l’anno seguente #1 della neonata MotoAmerica Superstock con una R1, spesso e volentieri lottando con i big della Superbike. Nel triennio successivo riuscì a mettersi in mostra con una Honda Fireblade, tanto da guadagnarsi la chiamata di Red Bull Honda Ten Kate per sostituire il compianto Nicky Hayden nella seconda metà del 2017 e, a tempo pieno, nel 2018.

LE PAROLE DI JAKE GAGNE

Sono entusiasta di ritornare nella MotoAmerica“, ha ammesso Jake Gagne, 9° in Gara 2 a Laguna Seca lo scorso anno come miglior piazzamento nel World Superbike. “Mi sono mancati i fans e i circuiti americani, pertanto sono felice di tornare a casa. Sono pronto a dare il massimo, divertirmi ed imparare per crescere insieme allo Scheibe Racing“, l’ammissione del classe 1993.

PER GAGNE UNA BMW

Con il team RoadRace Factory che ha chiuso (provvisoriamente) i battenti, Jake Gagne correrà con una BMW S1000RR dello Scheibe Racing. La squadra di Steve Scheibe ha corso nella passata stagione con il veterano Danny Eslick ed ancor prima con nomi di prim’ordine del motociclismo americano e non solo. Oltre a Sylvain Barrier (titolare nel 2017), con questa struttura hanno militato Steve Rapp e Jason DiSalvo, mentre come tecnico ha seguito leggende del motociclismo nordamericano del calibro di Doug Chandler, Pascal Picotte e Miguel Duhamel.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

ARRC ASB1000 Bend Qualifiche: Broc Parkes in pole

Rea, Haslam, Razgatlioglu con Kawasaki alla 8 ore di Suzuka 2019

MotoGP, Alex Rins rincorre il suo terzo sogno