Honda

Honda si prepara con largo anticipo per la 8 ore di Suzuka 2021

Honda con il Test Team HRC e F.C.C. TSR ha già effettuato un primo test per la 8 ore di Suzuka: Tetsuta Nagashima potrebbe diventare tester d'eccezione.

25 gennaio 2021 - 12:55

Per Honda la 8 ore di Suzuka, si sa, rappresenta una delle gare (se non “la gara“) più importante della stagione. Da vincere assolutamente, a maggior ragione se questo traguardo sfuma dal 2014 a questa parte. Dopo un quadriennio di dominio Yamaha e l’affermazione Kawasaki del 2019, per l’edizione 2021 in programma il 18 luglio prossimo la casa dell’ala dorata sta affilando le armi. Con largo anticipo, considerando che, nei giorni scorsi, ha già effettuato un primo test in ottica 8 ore.

TEST A SUZUKA

In data 18 gennaio proprio a Suzuka sono scese in pista due CBR 1000RR-R: la #5 di F.C.C. TSR Honda (nella foto) e la #33 del Test Team HRC. Se nel primo caso si è trattato del quarto test in previsione della 24 ore di Le Mans con il titolare Yuki Takahashi in sella, con HRC è proseguito il lavoro di sviluppo della nuova Fireblade pensando alla 8 ore di Suzuka. Nonostante la cancellazione della 8 ore 2020, HRC non ha mai smesso di sviluppare la CBR “Triple R“, effettuando per tutta la scorsa estate test continui sul mitico tracciato dell’ottovolante.

CBR PER LA 8 ORE

Come per gran parte del 2020, in questa uscita era presente Ryo Mizuno, per anni portacolori HARC-PRO tra 8 ore e All Japan Superbike, promosso al BSB 2021 con Honda Racing UK. Il 24enne pilota nipponico a breve si trasferirà a tempo pieno nel Regno Unito, lasciando così un vuoto nel ruolo di “tester” del Team HRC per la 8 ore di Suzuka.

ARRIVA TETSUTA NAGASHIMA?

Con Mizuno impegnato nel British Superbike, HRC potrebbe affidarsi a Tetsuta Nagashima in qualità di tester del progetto CBR 1000RR-R Superbike e 8 ore di Suzuka. Appiedato da Red Bull KTM Ajo Moto2 nonostante la vittoria del Gran Premio di Losail 2020, Nagashima in questo 2021 potrebbe svolgere quel compito originariamente affidato a Dominique Aegerter nella passata stagione, vanificato dalle restrizioni dei viaggi da-e-per il Giappone. “Tetsu” nella Terra del Sol Levante sarebbe disponibile a tempo pieno per svolgere ogni genere di Test con la CBR ufficiale, assicurandosi nel caso un posto da titolare per la 8 ore di Suzuka. Doveroso ricordare come Nagashima per anni sia rientrato nei programmi sportivi Honda, ritrovandosi nel 2019 persino in ballottaggio con Stefan Bradl per correre con Red Bull Honda HRC proprio alla 8 ore di Suzuka.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Randy Krummenacher

Wojcik Racing Team alla 24h Le Mans con Randy Krummenacher

British Endurance Racing Team

British Endurance Racing Team conferma i piani 2021

Broc Parkes

Broc Parkes annuncia il ritiro dalle corse