FIM EWC

Test del FIM EWC a Le Mans aspettando la 24 ore

Test privati organizzati dalla SERT per le squadre del Mondiale Endurance FIM EWC a Le Mans, in azione alcuni dei principali top team.

10 marzo 2021 - 10:51

La 24 Heures Motos Le Mans si avvicina e le squadre attese protagoniste del FIM EWC sono tornate in azione. Proprio il Circuit Bugatti, noleggiato dalla SERT, ha aperto le porte per una sessione di prove private che anticipano i Test privati Bridgestone dei prossimi giorni oltre che, chiaramente, iPré-Test ufficiali di fine mese. Nonostante le basse temperature, 14 distinte squadre hanno macinato chilometri sul tracciato della Sarthe, svelando alcune novità in vista della 24 ore del 17-18 aprile prossimi.

YOSHIMURA SERT IN AZIONE

Padrona di casa” e organizzatrice dei Test, la SERT ha effettuato la prima uscita in pista ufficiale del nuovo sodalizio con Yoshimura. Anticipato da un breve shakedown (quasi un “filming day“) con Gregg Black delle scorse settimane, in questa circostanza si è trattato di un vero e proprio test con le due GSX-R 1000 arrivate direttamente dal Giappone, collaudate precedentemente tra Okayama ed al Sodegaura Forest Raceway. A Le Mans si è vissuto l’effettivo battesimo del team Yoshimura SERT Motul, prima occasione per vedere le rispettive “antenne” francesi (della SERT) e giapponesi (di Yoshimura) collaborare in pista pensando alla stagione 2021. Se dalla terra del Sol Levante si sono presentati tecnici e responsabili Yoshimura più Kazuki Watanabe, l’unico assente giustificato risponde al nome di Sylvain Guintoli, impegnato in Qatar per i Test Suzuki MotoGP.

ECCO F.C.C. TSR HONDA

Lasciandosi alle spalle un travagliato viaggio verso la Francia per le restrizioni dovute alla pandemia, a Le Mans si è rivista anche F.C.C. TSR Honda. Attivissima nel corso dell’inverno con test a pieno regime in quel di Suzuka, la squadra All Japan è tornata in pista a Le Mans a distanza di sei mesi dal memorabile successo alla 24 ore 2020. Presente Yuki Takahashi e tutta la squadra giapponese (che resterà in Francia per i prossimi mesi…), ma anche diverse novità alla CBR 1000RR-R #5. Nuovo motore, sospensioni Showa e buone premesse per tentare il tris alla 24 Heures Motos dopo i precedenti hurrà del 2018 e 2020, contestualmente puntando alla conquista del titolo iridato.

KAWASAKI SRC CON DUNLOP

Tra gli osservati speciali anche i vincitori dell’edizione 2019 e Campioni del Mondo FIM EWC 2018/2019, ovvero il Team Kawasaki SRC. Se la nuova Ninja ZX-10RR debutterà soltanto a fine stagione, a Le Mans la squadra di Gilles Stafler ha provato per la prima volta gli pneumatici Dunlop, nuovo partner in sostituzione di Michelin. A proposito del Bibendum, perso nel frattempo il team Moto Ain (di ritorno con Dunlop), Campione Superstock nell’ultimo biennio, promosso alla EWC e prossimo ad annunciare l’ambiziosa line-up di piloti. Confermatissimi Roberto Rolfo e Robin Mulhauser, si tratta con Randy De Puniet, già sceso in pista nei test…

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

24h Spa

La 24h di Spa nel calendario FIM EWC il 4-5 giugno 2022

Endurance

Dopo 6 ore, 0″070 per la vittoria: questo è l’Endurance

FIM EWC

YART Yamaha in pole alla 6 ore di Most del FIM EWC