12h Estoril

12h Estoril Qualifiche 2: YART Yamaha in pole, domani la finale

YART Yamaha con il nostro Canepa centra la pole della 12h Estoril, Rolfo al top nella Superstock. Domani partenza della 12 ore anticipata alle 9 italiane.

25 settembre 2020 - 12:19

Una doppia pole italiana per la finale del FIM EWC 2019/2020. Alla 12h Estoril in programma domani con partenza anticipata di mezz’ora alle 8:00 locali (le 9:00 italiane), saranno Niccolò Canepa con YART Yamaha nella top class EWC e Roberto Rolfo con Moto Ain Yamaha a prendere il via dalla pole delle rispettive classi di appartenza. Per la YART si tratta della terza pole stagionale in quattro round, 5 ulteriori punti addizionali e 3 guadagnati rispetto ai capo-classifica della Suzuki S.E.R.T., qualificatisi in quarta posizione.

SEMPRE YART

Con ancora 62.5 punti in palio domani, tutto potenzialmente resta ancora in gioco nella corsa al titolo iridato EWC. La Suzuki S.E.R.T. comanda con un colossale vantaggio, ridotto di qualche punticino alla luce dei verdetti delle qualifiche. Da 45 punti di gap, adesso YART Yamaha si è portata a -42, frutto dell’ennesima pole capolavoro. Dopo il Bol d’Or e la 24 ore di Le Mans, la R1 #7 prenderà nuovamente il via davanti a tutti con il tempo medio di 1’38″789 frutto dei crono del nostro Niccolò Canepa (1’38″929), Karel Hanika (1’38″660) e Marvin Fritz (1’38″778). Un gran bel viaggiare per Yamaha Austria, con già qualche rimpianto per una serie di episodi sfortunati vissuti nell’arco della stagione.

SUZUKI S.E.R.T. INSEGUE

Alla Suzuki S.E.R.T., qualificatasi quarta con Etienne Masson, Gregg Black e Xavier Simeon, di fatto basterà portare a termine la gara con un modesto piazzamento per conquistare il 16° titolo mondiale della propria storia, scacciando via l’incubo vissuto lo scorso anno alla 8 ore di Suzuka. Davanti alla GSX-R 1000 #2 prenderanno il via lo squadrone BMW Motorrad World Endurance (3° con Markus Reiterberger il più veloce in assoluto delle qualifiche) e F.C.C. TSR Honda. I vincitori di Le Mans con la nuova CBR 1000RR-R condotta da Josh Hook, Mike Di Meglio e Freddy Foray hanno recuperato 2 punti alla S.E.R.T., restando tuttavia a -38 in campionato.

OUTSIDERS

1 punticino addizionale anche per Wojcik Racing, quinta con Broc Parkes, Sheridan Morais e Gino Rea facendo valere i test pregressi della scorsa settimana. La compagine polacca, in lotta per il titolo indipendenti, ha preceduto la Yamaha VRD Igol, ERC Ducati (7°) ed i Campioni del Mondo uscenti di Kawasaki SRC, questo weekend con Gilles Stafler tornato operativo ai box.

SUPERSTOCK PARLA ITALIANO

Ad Estoril è in palio anche la Coppa del Mondo Superstock con il team Moto Ain Yamaha che sembra aver tutto per puntare al bis. Oltre al vantaggio in campionato, il nostro Roberto Rolfo, Robin Mulhauser e Hugo Clere hanno centrato la pole ed il decimo posto assoluto. Terzi di classe ed unici avversari della R1 #96 per la Coppa del Modo l’italianissimo No Limits Motor Team, reduci dal secondo posto alla 24 ore di Le Mans con Luca Scassa, Luca Vitali e Christopher Kemmer. Al rientro nel Mondiale Endurance, il Team AvioBike è quinto di classe Stock con la R1 #101 condotta da Giovanni Baggi, Andrea Boscoscuro e Christian Napoli.

IL VIA ALLE 9:00 ITALIANE

La partenza della 12 ore di Estoril è stata anticipata di mezz’ora per la scarsa illuminazione dell’impianto riscontrata nelle prove libere in notturna di ieri. Si partirà dunque alle 8:00 locali, le 9:00 italiane. Eurosport 2 garantirà la trasmissione in diretta TV fino alle 11:30, con la copertura totale su Eurosport Player. Sky Sport trasmetterà nei prossimi giorni una sintesi di 45 minuti con le fasi salienti del conclusivo round 2019/2020 del FIM EWC.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Giovanni Baggi

Giovanni Baggi: “Podio di AvioBike ad Estoril? Una grande emozione”

12h Estoril

12h Estoril FIM EWC questa sera su Sky Sport MotoGP HD

FIM EWC

FIM EWC Calendario 2021: ritorno al passato