cornejo dakar

Dakar, tappa 9: Cornejo si ripete, Walkner passa al comando

Cornejo conquista la sua seconda vittoria di tappa della Dakar 2022, cambia ancora la generale con Walkner ora in vetta. Tempi e cronaca.

11 gennaio 2022 - 10:09

Una nuova vittoria Honda ed un altro cambio in classifica generale. In primis, José Ignacio Cornejo concretizza l’assalto dell’Ala Dorata portando a casa la sua seconda vittoria di tappa della Dakar 2022. Subito dietro c’è il campione in carica Kevin Benavides su KTM, seguito da Ricky Brabec. Per quanto riguarda la generale invece è Matthias Walkner il nuovo leader: l’austriaco, solido 4° a due minuti dal vincitore, riesce a portarsi al comando per la prima volta in questa edizione. Sam Sunderland è distante otto minuti in questa tappa e deve così cedere il piazzamento riconquistato giusto ieri. Vediamo com’è andata.

Percorso e protagonisti

Tratto più breve oggi ed in tondo per quella che è la nona tappa della Dakar 2022 (i dettagli). Sunderland è l’apripista della corsa odierna, oltre a partire da leader davanti a Walkner, Van Beveren e Quintanilla, racchiusi in cinque minuti. Ogni secondo ormai diventa molto importante, mancano pochi giorni e la lotta per il titolo è molto serrata. Col passare dei chilometri appare sempre più chiaro il dominio di tappa della truppa Honda, all’assalto con i suoi quattro top riders tra i primi 5, divisi dal campione in carica Kevin Benavides. Sottolineiamo che c’è una volta di più anche Joan Barreda con i suoi guai alla spalla ma sempre determinato a portare a termine l’edizione di quest’anno. Via dakar.com intanto arrivano voci di KTM già al lavoro per schierare i tre rookie più interessanti di questa corsa nelle proprie squadre ufficiali per la prossima Dakar.

Parliamo nientemeno che di Danilo Petrucci, Mason Klein e Bradley Cox (figlio di Alfie Cox, protagonista della corsa quand’era ancora in Africa). Tre nuove leve che appunto la casa di Mattinghofen non vuole certo farsele scappare. Tornando alla tappa, sembra esserci qualche problema per Price, che nel tratto finale ha perso parecchi minuti ed è sceso di parecchie posizioni in classifica, lontano dalla top ten. Nessun guaio invece per ‘Nacho’ Cornejo, che vola sicuro verso la sua seconda vittoria di tappa. È una top 5 con Honda alternate a KTM e tutti molto vicini, ad indicare la competizione molto serrata. Terzo cambio di classifica generale dalla ripartenza: ora il leader è Matthias Walkner, che comanda con poco più di due minuti su Sunderland, mentre Van Beveren conserva la terza posizione. Degli italiani solo Danilo Petrucci è al traguardo, provvisoriamente 18° a +8:42 dal vincitore, gli altri invece sono ancora in viaggio.

La top ten di tappa 

1. José Ignacio Cornejo (CHL) – Monster Energy Honda Team – 2:29:30
2. Kevin Benavides (ARG) – Red Bull KTM Factory Racing – +1:26
3. Ricky Brabec (USA) – Monster Energy Honda Team – +1:47
4. Matthias Walkner (AUT) – Red Bull KTM Factory Racing – +2:06
5. Joan Barreda (ESP) – Monster Energy Honda Team – +2:10
6. Andrew Short (USA) – Monster Energy Yamaha Rally Team – +3:56
7. Luciano Benavides (ARG) – Husqvarna Factory Racing – +4:21
8. Pablo Quintanilla (CHL) – Monster Energy Honda Team – +5:02
9. Adrien Van Beveren (FRA) – Monster Energy Yamaha Rally Team – +5:04
10. Maciej Giemza (POL) – Orlen Team –  +6:40

Le classifiche provvisorie

Foto: HRC Images

“Come ho progettato il mio sogno” la magnifica autobiografia Adrian Newey, il genio F1

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Danilo Petrucci

Danilo Petrucci: “Figa la Dakar, posso andare in pensione sereno”

fantic picco dakar

Dakar 2022: Fantic e Franco Picco, che impresa per il binomio azzurro

Danilo Petrucci Dakar

Danilo Petrucci saluta la Dakar: “Non cercatemi, non ci sono per nessuno”