dakar 2021

Dakar 2021: seconda parte al via col percorso tra Ha’il e Sakaka

Oggi è giornata di riposo a Ha'il, domani riprende la Dakar 2021. Toby Price leader provvisorio, Joan Barreda all'attacco, così come molti altri.

9 gennaio 2021 - 18:35

Giornata di pausa, ma domani si ricomincia. Scatterà la seconda intensa parte della Dakar 2021, altre sei complesse tappe che metteranno ancora alla prova i motociclisti, decretando il vincitore finale. Si riparte da Ha’il, per finire a Sakaka 737 km più tardi: parliamo nel complesso della seconda tappa più lunga di questa edizione. Toby Price comanda la classifica generale, attenzione ad un Joan Barreda più carico che mai e con tre vittorie a referto. Facciamo il punto.

LA SETTIMA TAPPA 

Come accennato, complessivamente è la seconda tappa più lunga dietro al percorso da Wadi Ad-Dawasir a Riyadh (813 km in totale). Anche la speciale sarà tra le più lunghe, visto che parliamo di un tratto cronometrato di 453 km. Ad attendere i motociclisti ci saranno importanti montagne di sabbia ed intensi saliscendi che dureranno per circa 100 km. A seguire altipiani rocciosi alternati a tratti più rapidi. Come si può capire, un’altra bella prova di forza per tutti i concorrenti.

LA LOTTA AL VERTICE 

La classifica generale ci mostra l’alfiere KTM Toby Price al comando. L’ultimo di una serie di cambiamenti registrati in ogni singola tappa. A seguire un duo Honda in bella evidenza, Kevin Benavides (vincitore di una tappa) e José Ignacio Cornejo. Ma è da Joan Barreda, diventato il terzo maggior vincitore di sempre, che bisogna guardarsi. “È stata una settimana strategica” ha dichiarato lo spagnolo dopo la sesta tappa. “Ne sono molto fiero: mi sono sentito forte e non ci sono stati incidenti.”

Ma sono tanti i protagonisti visti in questi giorni. Citiamo Ross Branch, quest’anno con Yamaha ma sempre nelle zone alte, come dimostra il 4° posto provvisorio in classifica generale. Xavier de Soultrait, brevemente in testa, così come Skyler Howes, senza dimenticare anche Lorenzo Santolino, Sam Sunderland e Pablo Quintanilla. Giusto per citare i nomi presenti in top ten, ma possiamo tranquillamente aspettarci sorprese… Come Daniel Sanders, il rookie KTM che non sta sfigurando per niente. Da domani ogni percorso sarà ancora più decisivo.

GLI ITALIANI

Il migliore degli italiani è sempre Maurizio Gerini, 29° in classifica generale e leader della categoria Original by Motul, vale a dire senza assistenza tecnica. Cesare Zacchetti e Franco Picco, con lo stesso livello di ‘difficoltà’ del connazionale, chiudono la top 50, mentre Giovanni Stigliano (rookie e Original by Motul) è 59° al momento, con Francesco Catanese (altro pilota Original by Motul) poco più indietro. Nella tappa 6 è ripartito Angelo Pedemonte, con una caviglia dolorante ma in azione nella Dakar Experience. Fuori gioco invece per infortunio Davide Cominardi, Tiziano Interno e Lorenzo Piolini, tutti all’esordio in questa competizione e KO nelle tappe precedenti.

LA CLASSIFICA GENERALE 

La classifica completa

Foto: Eric Vargiolu

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

zacchetti picco dakar 2021

Dakar 2021: Cesare Zacchetti e Franco Picco, missione compiuta

benavides campione dakar 2021

Dakar 2021: Kevin Benavides, ecco il primo campione sudamericano

pierre cherpin dakar

Dakar 2021: Pierre Cherpin purtroppo non ce l’ha fatta