benavides campione dakar 2021

Dakar 2021: Kevin Benavides, ecco il primo campione sudamericano

"È tutto vero, ho vinto!" La gioia di Kevin Benavides, che realizza un sogno ed entra nella storia della Dakar come primo campione sudamericano.

15 gennaio 2021 - 14:35

Argentina in festa, ecco il suo primo campione nella mitica Dakar. Kevin Benavides ha scritto oggi una bellissima pagina di storia per il suo paese, trionfando in quella che è la sua quinta partecipazione a quello durissimo Rally Raid. Un grande sogno di un endurista argentino diventato realtà in questo 2021, un risultato da incorniciare sia per lui che per Honda, che bissa lo strepitoso successo ottenuto nel 2020. Ma con il campione uscente Brabec ottiene anche una storica doppietta che mancava dal 1987 (il francese Neveu campione e l’italiano Orioli 2°).

“Ho dato il 110% ed ora è tutto vero: ho vinto la Dakar! Gioia indescrivibile per il sudamericano del Monster Energy Honda Team, che finora vantava come miglior risultato un gran 2° posto finale ottenuto nel 2018, alla sua seconda Dakar. In questo 2021 ecco la consacrazione dopo una competizione durissima e ricca di difficoltà. “È stato pazzesco” ha commentato. “Sono partito per 3° e dopo 50 km ero davanti! Sentivo che le cose si stavano complicando, visto che Ricky si stava avvicinando. Ho spinto tanto fino alla fine, sono rimasto concentrato, ma c’è stato anche qualche errore. Penso però sia impossibile realizzare la Dakar perfetta.”

Non sono mancati nemmeno gli acciacchi fisici, un discorso valido per tutti. Ma che poteva anche costargli la continuazione della corsa. Nel suo caso “Nella quinta tappa sono caduto, picchiando la testa ed una caviglia. Pensavo che la mia Dakar fosse finita, invece ho continuato a spingere nonostante il dolore. L’unica cosa che dovevo fare era rimanere concentrato su quello che stavo facendo e nient’altro, visto che tutto poteva cambiare in un secondo.” Ed ecco che ha scritto davvero una bella pagina di questa difficile competizione. “Il mio sogno era anche fare la storia. Ora sono diventato il primo sudamericano a vincere la Dakar!”

Il 32enne di Salta era già arrivato molto carico dopo il successo nel Rally d’Andalucía. Quello appena lasciato alle spalle è stato un anno piuttosto complesso a causa della pandemia, con tante corse quindi saltate. Difficile quindi allenarsi al meglio, un discorso valido per tutti i corridori accettati, ma allo stesso tempo probabilmente è stata anche una carica in più. Ricordiamo i precedenti di Benavides alla Dakar: nel 2016, anno d’esordio di una corsa tra Perù, Bolivia ed Argentina, sorprese tutti con il 4° posto finale (ed una vittoria a referto). L’anno successivo purtroppo è costretto a dire addio 15 giorni prima del via per un infortunio in allenamento.

Ma non molla e si ripresenta nel 2018 per disputare la competizione nuovamente in Sudamerica, lottando sempre con i primi. Sfortunatamente perde la rotta in alcuni tratti, ma il secondo posto finale la dice lunga. Nel 2019 è ancora protagonista con il 5° posto finale, mentre l’anno scorso alla sesta tappa rimane piantato tra le dune per il motore in avaria. Il tempo perso e la penalità per il cambio lo fanno precipitare in 19^ piazza. Fino ad arrivare al suo anno: stavolta arrivano due successi di tappa, più una costanza di piazzamenti che gli permettono di assicurarsi questo straordinario successo.

Foto: Antonin Vincent/DPPI Media

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Pedemonte Dakar 2021

Storie di Dakar. Angelo Pedemonte: “Tornarci? Anche domani!” (parte 3)

pedemonte dakar

Storie di Dakar. Angelo Pedemonte: “Emozioni che non trovi in altre corse” (parte 2)

pedemonte dakar

Storie di Dakar. Angelo Pedemonte: “Deluso, ma non potevo continuare” (parte 1)