Adrian Newey

Adrian Newey, il Genio: come si vince un mondiale di F1

Adrian Newey, direttore tecnico della Red Bull di Max Verstappen, è s il progettista più vincente della F1. La biografia scritta dal Genio pubblicata in Italia da CDM Edizioni

12 dicembre 2021 - 17:45

Va in archivio una delle stagioni più emozionanti di sempre per la Formula 1, con la vittoria (affatto scontata) di Max Verstappen su Red Bull. Una sfida esaltante vissuta anche sul piano tecnico. Adrian Newey, l’ingegnere inglese progettista della vettura che ha battuto la Mercedes di Lewis Hamilton, si racconta in “Come ho progettato il mio sogno” (CdM Edizioni, ed. 2021, brossura, 410 pagine, 29€).  L’attesissima autobiografia scritta dal Genio arriva finalmente in Italia. Un volume molto utile per tutti gli appassionati: non solo aneddoti, ma anche tanta tecnica per entrare nel cuore pulsante della dinamica dei veicoli. Il libro è un’esperienza immersiva nella tecnologia; una narrazione che diventa “arte da corsa”. 

Newey è un grande appassionato di moto

Newey, con sense of humour molto british style, racconta di sé senza nascondere difficoltà o fallimenti che costellano una carriera vincente. I tifosi delle due o quattro ruote troveranno motivi di soddisfazione. Scopriranno che il “padre” della Red Bull RB16B è anche un motociclista competente, felice possessore di mezzi come la Moto Morini e la Ducati SS900. L’inglese è un vero innamorato, prima che della velocità, della ricerca della massima performance. Un percorso verso la perfezione che passa attraverso l’osare soluzioni non convenzionali per ottenere il massimo in pista. Una vita dedicata allo studio dell’aerodinamica. Un amore dichiarato  per le competizioni. La sfida di un uomo impegnato costantemente a risolvere problematiche complesse relative alla progettazione di un mezzo da competizione, sfruttando tutte le “pieghe” e le “anomalie” regolamentari.

Il compromesso vincente

Non a caso Gigi Dall’Igna di Ducati Corse, altro esperto esploratore di soluzioni non convenzionali,  ha espresso ammirazione per il tecnico inglese. Una vita senza compromessi. O meglio: alla ricerca del compromesso vincente. Sintesi tra razionalità e genialità. Un racconto gustoso attraverso quarant’anni di ricerca scientifica da gran premio, condito da tavole esplicative disegnate dall’autore.

Il successo di Verstappen sta lì a dimostrare che per vincere un mondiale di F1 non serve solo il piede pesante, ma anche saper leggere i libri giusti.  Adrian Newey vince ad Abu Dhabi e va forte anche nelle  librerie, fisiche e on line.Nella foto qui sotto Adrian Newey ad Abu Dhabi con Paolo Filisetti, giornalista F1 che ha curato la traduzione tecnica del libro

“Come ho progettato il mio sogno” la magnifica autobiografia Adrian Newey, il genio F1

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

bagnaia miller ducati motogp

MotoGP: il Ducati Team di Bagnaia e Miller si presenta a fine mese

motogp gresini

MotoGP, ecco i nuovi colori del “sogno di Fausto Gresini”

Galateo Social, Stefano Bergonzini

Libro novità: Il Galateo Social che sboccia dal mondo delle moto