Coronavirus in Italia

Coronavirus Italia, bollettino 6 aprile: 636 decessi, 1.941 nuovi contagi

Coronavirus in Italia, il bollettino del 6 aprile 2020. Il numero dei morti sale di 636 unità, 1.941 nuovi positivi. Tutti gli aggiornamenti dalle regioni e dal mondo.

6 aprile 2020 - 18:12

Il Dipartimento della Protezione Civile ha diramato il bollettino ufficiale di lunedì 6 aprile 2020 dell’emergenza Coronavirus in Italia. Le persone contagiate sono 93.187, +1.941 rispetto a ieri, di cui 3.898 in terapia intensiva. Per il terzo giorno consecutivo il numero dei pazienti in terapia intensiva è negativo. 636 i nuovi decessi, 22.837 guariti (+1.022). Sale a 87 il totale dei medici morti di Coronavirus in Italia. Sono 12.252 invece, secondo l’ultimo report dell’Iss di ieri sera, gli operatori sanitari contagi.

L’EMERGENZA CORONAVIRUS NELLE REGIONI

In Lombardia si contano 1.089 nuovi casi. Dall’inizio dell’emergenza i casi positivi al Coronavirus hanno raggiunto quota 51.534, 297 morti in 24 ore, il totale sale a 9.202. Dopo giorni di dati in calo nella regione Marche ritorna a salire il numero dei nuovi contagiati: 150 a fronte di 667 tamponi effettuati. Il totale dall’inizio dell’epidemia sale fino a 4.614 positivi. Nella giornata di domenica i decessi sono aumentati di 14 unità, per un valore complessivo di 612 vittime.

In Val d’Aosta salgono a 95 i decessi, 805 i positivi. Di questi 97 sono ricoverati in ospedale e 20 in terapia intensiva. I positivi al Covid-19 in Veneto toccano quota 11.588, 181 in più della rilevazione di ieri sera. Diminuiscono i malati in terapia intensiva che sono 322, 5 in meno. I decessi sono 10, dato che porta a 609 il totale delle morti. In Piemonte si segnalano ben 603 nuovi casi, i contagi hanno superato i 12.400. Attualmente sono stati 1191 i decessi (solo ieri 47).

Dall’inizio dell’emergenza in Abruzzo si registrano 1703 casi positivi al Coronavirus. 347 pazienti sono ricoverati in ospedale, 67 in terapia intensiva. Salgono invece a 158 i decessi, 5 nelle ultime 24 ore. Sono 154 i nuovi casi positivi in Toscana, 25 i nuovi decessi. Ad oggi sono dunque 6.001 i contagiati dall’inizio dell’epidemia e 350 i morti. La Toscana è la seconda regione, dopo la Lombardia, a imporre l’obbligo di indossare mascherina quando si esce di casa.

In Campania il totale dei positivi è di 3.068. Ieri si sono registrati 108 nuovi casi, a fronte di 1.445 tamponi eseguiti. A Capri scatta l’obbligo di indossare la mascherina. Nel comune di Lauro (Avellino) c’è massima allerta con circa 200 cittadini a rischio contagio. In Sicilia sono 1.815 (+41 nell’ultimo giorno) gli attuali positivi al Coronavirus e 123 i morti (+7). I guariti sono 108 (+4).

L’EPIDEMIA DA CORONAVIRUS NEL MONDO

Nel mondo le persone infette da Covid-19 salgono a circa 1,3 milioni, le morti ufficiali sono 70.653, i ricoverati oltre 272mila. In Spagna 637 morti con Coronavirus in 24 ore. Il bilancio sale così a 13.055 vittime. I casi diagnosticati di Covid-19 sono ormai 135.032, 6.931 le persone ricoverate in terapia intensiva, 19.400 gli operatori sanitari contagiati. In Francia il numero dei morti supera la soglia degli 8mila, le persone attualmente positive è di oltre 68mila, oltre 6mila i cittadini in rianimazione.

La Germania conta oltre 100mila persone infette e 1.602 decessi. In Belgio i decessi nelle ultime 24 sono stati 164 contro i 140 di sabato, per un totale di 1.632. Le persone ospedalizzate sono oggi 5.735 di cui 1.261 in terapia intensiva, 16 in più rispetto a ieri. Le persone risultate positive al virus sono oltre 20mila.

I casi di Coronavirus in Russia sono saliti di 954 unità nelle ultime 24 ore, arrivando a toccare quota 6.343. La maggioranza dei contagi si conta a Mosca, dove ormai si contano quasi 4500 casi. In Svizzera il numero dei casi supera quota 21mila, 734 morti, +19 nella giornata di oggi. Nel Regno Unito si sfiorano i 50mila contagi, di cui un quinto solo a Londra. Sono invece 5.914 i morti totali riconducibili al Covid-19.

Gli Stati Uniti sono il Paese al mondo con più casi di contagio, quasi 340mila. Il numero delle vittime sfiora quota 10mila, oltre 18mila i ricoverati. C’è massima allerta nello zoo di New York, dove i veterinari confermano il primo caso di trasmissione del virus dall’uomo all’animale. Trattasi di una femmina di tigre malaysiana di 4 anni. Ma altri sei leoni e una tigre mostrano alcuni sintomi, in particolare tosse secca.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP eSport

e-MotoGP: ecco come funziona l’eSports

Aeroporto USA

Gli USA salvano lo sport: confini aperti agli atleti professionisti

VirtualGP F1, MotoGP

VirtualGP F1: Dove sono i piloti MotoGP?