MotoGP Qatar Valentino Rossi con Yamaha altri due anni

MotoGP Qatar Valentino Rossi con Yamaha altri due anni

Il campionissimo batte tutti sul tempo e rinnova con Yamaha. E adesso via al domino del mercato 2016

L’annuncio arriva alla immediata vigilia dell’apertura MotoGP in Qatar: Valentino rinnova con Yamaha per altre due stagioni!

Rossi è approdato per la prima volta in Yamaha nel 2004, vincendo al debutto in Sud Africa dopo un epico duello contro la Honda (che aveva appena lasciato..) di Max Biaggi. Poi è tornato nel 2013 sfiorando il titolo anno scorso al termine della dura sfida interna contro Jorge Lorenzo.

Sono veramente felice di annunciare che io e la Yamaha abbiamo rinnovato il nostro contratto e contineremo a lavorare insieme in MotoGP per i prossimi due anni” ha scritto Valentino Rossi nel comunicato ufficiale Yamaha Motor Co. Ltd. “Sono veramente soddisfatto di questa decisione, perchè il mio piano è restare in pista più a lungo che posso e divertirmi allo stesso tempo. Fin da quando sono tornato in Yamaha nel 2013 mi sono sentito come a casa e i risultati ci hanno ripagato. E’ molto piacevole lavorare con la mia squadra e con il resto del Movistar Yamaha MotoGP Team. Il loro supporto per me è senza limiti e voglio sinceramente ringraziarli per questo. Sto provando un enorme piacere nel guidare la mia YZF-M1 a caccia del miglior risultato possibile, quest’anno e nelle prossime due stagioni”.

“Voglio anche ringraziare tutti i miei fans che sento con me in ogni momento del cammino, rendendo le corse qualcosa di speciale. Lotterò al massimo in ogni Gran Premio in modo che tutti insieme continueremo a divertici con la MotoGP negli anni avvenire!”

Ecco la dichiarazione ufficiale di Lin Jarvis, capo delle operazioni Racing di Yamaha. “Credo che la conferma del rinnovo con Valentino sarà musica per le orecchie di tutti i tifosi Yamaha e della MotoGP in tutto il mondo. Non riesco ad immaginare un modo migliore per cominciare la nuova stagione. Valentino ama restare nello sport che ama e farlo a fianco di Yamaha. Da parte nostra è la conferma di un pilota che ci ha fatto vincere quattro Mondiali e che resta appassionato del suo sport ed è ancora competitivo al massimo livello, come dimostrato dai risultati delle ultime due stagioni.”

“Quando Vale è ritornato a casa nel 2013 è stata una decisione per la vita” continua il manager Yamaha. “Questo nuovo accordo significa che Vale finirà la sua carriera motociclistica con Yamaha. A questo punto tutti i tifosi Yamaha potranno gustarsi ancora tre piene stagioni di imprese del “Doctor” e lui potrà lottare per la conquista del suo decimo titolo Mondiale”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy