WSSP300 Jerez: Gara 2 Manuel Gonzalez piega gli avversari, Ana Carrasco di nuovo in forma

Team ParkingGO Kawasaki ancora sugli scudi: Manuel Gonzalez vince al fotofinish e consolida il primato. Sul podio anche Ana Carrasco

9 giugno 2019 - 16:20

E’ stata una Gara2 della Supersport 300 piena di colpi di scena quella che si è conclusa sul circuito di Jerez della Frontera. Dopo una  ottima partenza del poleman Victor Steeman(KTM), che è riuscito a mantenere il comando dalla prima tornata, inseguito dal gruppo famelico degli avversari, le cose si sono complicate parecchio. La gara di testa dell’olandese non è durata moltissimo, a causa di due incidenti occorsi al primo giro. Il primo alla curva uno ha visto coinvolti due piloti, tra i quali in nostro Facco, trasportato al medical centre, il secondo alla curva 3 che ha avuto quale protagonista di uno spettacolare highside il francese Pedeneau(Yamaha), coinvolgendo l’incolpevole Scott Deroue (Kawasaki). Questi episodi hanno costretto la direzione gara a sospendere la competizione esponendo la bandiera rossa.

LOTTA FURIBONDA

La ripartenza, con la modalità quick restart dai box, è stata seguita da una gara della durata di solamente 7 giri, ricchi di sorpassi e colpi di scena. In sella alle loro Kawasaki 400, il trio formato da: Manuel Gonzalez (ParkinGo Superbike Team), Ana Carrasco(Kawasaki Provec) e Marc Garcia (DS junior Team Kawasaki), si è cimentato in una corsa pazza, piena di sorpassi e staccate al limite per tutti e sette i giri in programma. Riuscendo tra l’altro a staccare il gruppo degli inseguitori. Ad appena un giro dalla fine, in sella alla Yamaha del Team Semakin Di Depan, l’indonesiano Galang Hendra Pratama ha provato con tutte le proprie forze a conquistare un posto sul podio, prima sorpassando la campionessa del mondo Ana Carrasco poi il leader attuale, Manuel Gonzalez, ma questi ultimi hanno immediatamente replicato, per darsi alla volata finale insieme al vincitore di ieri Marc Garcia (Kawasaki). Sotto la bandiera a scacchi Manuel Gonzalez (ParkinGo Superbike Team) ha vinto al colpo di reni su Marc Garcia(DS Junior Team), terza Ana Carrasco(Kawasaki Provec).

“E’ STATO IL WEEK END PERFETTO”

«E’ stata una gara incredibile, è questa la parola giusta per raccontare questo mio successo qui a Jerez de la Frontera” ha detto Manuel Gonzalez. “L’ultima curva è stata difficile perché ho dovuto chiudere la porta agli avversari. Mi erano vicinissimi in particolare Garcia che mi aveva passato.  Sono riuscito a vincere grazie al lavoro del team che mi ha preparato una moto perfetta  e mi ha consentito di battere Garcia. E’ stato un week end molto bello, ieri ero arrivato quarto ma con la vittoria di oggi faccio un bel salto in avanti in classifica». 

MISANO ASPETTA IL RITORNO DEGLI ITALIANI

Il prossimo appuntamento è in programma a Misano il 21-23 giugno per il Pata Riviera di Rimini Round. Dove si attende un riscatto dalla deludente pattuglia azzurra della WSSP 300 oggi completamente fuori dai giochi.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

National MX: si torna in pista a Spring Creek

Petrucci, lesione ai legamenti di un dito. Gara non in dubbio

WSSP300 Donington: Manuel Gonzalez vs Ana Carrasco, scintille in vista