#DistantiMaUniti

#DistantiMaUniti: la campagna di sensibilizzazione degli atleti italiani

Gli atleti si muovono con una campagna #DistantiMaUniti contro il coronavirus. In prima fila anche i piloti Dovizioso, Rossi e Fontanesi.

9 marzo 2020 - 17:00

La diffusione del coronavirus sta ormai condizionando sempre di più il nostro stile di vita. Tutti però possiamo seguire poche semplici regole per fare la nostra parte. In questo senso è stata avviata una campagna di sensibilizzazione, chiamata #DistantiMaUniti, da parte degli atleti italiani per porre sempre maggiore attenzione a questo fenomeno. Tra di loro, anche i piloti MotoGP Andrea Dovizioso e Valentino Rossi, e la campionessa di motocross Kiara Fontanesi.

Un modo per mandare un messaggio forte, chiedendo a tutti i cittadini di rispettare le indicazioni ricevute. Tra queste, mantenere la ‘distanza di sicurezza’ (di un metro) ed evitare il contatto fisico. Per questo si sono appunto mosse eccellenze sportive del nostro paese, con foto significative accompagnate dagli hashtag #DistantiMaUniti e #IoRestoACasa. Si allungano le braccia, ad indicare la distanza ma anche verso qualcuno che non si vede, che però c’è. Attraverso queste personalità, un modo per coinvolgere tutti i cittadini in questo momento difficile.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Valentino Rossi al Ranch

MotoGP, papà Graziano: “Valentino Rossi vuole chiudere vincendo”

MotoGP, Razlan Razali

MotoGP: Petronas frena sull’accordo con Valentino Rossi, ma la firma c’è

Andrea Dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso in bilico: se non firma resta a piedi