Test Misano: Novità sulla Yamaha M1 di Valentino Rossi, la gallery

Valentino Rossi ha testato diverse novità sulla sua Yamaha M1 a Misano. Il nuovo forcellone in carbonio potrebbe esordire già nel prossimo Gran Premio.

31 agosto 2019 - 9:15

Valentino Rossi aveva preannunciato il forcellone in carbonio a Silverstone, segno che il progetto era già in cantiere da tempo. L’occasione buona per l’esordio ufficiale è il test di Misano, dove la Yamaha YZR-M1 ha provato anche un nuovo doppio scarico Akrapovic in stile Suzuki, una seconda evoluzione del motore 2020 e una flangia sulla ruota anteriore in stile Ducati.

Il campione di Tavullia ha dato responso positivo sul forcellone che riproverà nella seconda giornata di test MotoGP. Molto probabilmente potrà utilizzarlo già a partire dal prossimo Gran Premio a Misano fra due settimane (qui biglietti scontati per i lettori di Corsedimoto). L’obiettivo è migliorare l’entrata in curva. “Mi piace una moto molto stabile nella parte posteriore e questo forcellone mi aiuta. Continuerò a usarlo domani [oggi, ndr] e se mi piace – ha sottolineato Valentino Rossi – non credo che avremo difficoltà a usarlo nelle prossime gare“.

Sulla nuova specifica del propulsore Valentino Rossi non è ancora pienamente soddisfatto e chiede di più dai tecnici di Iwata. Questa sarà l’ultima occasione stagionale per testare gli aggiornamenti 2020. Prossimo appuntamento a Valencia a campionato concluso. “Abbiamo testato il motore con il prototipo 2020. Era importante iniziare a lavorare a Brno perché stiamo facendo piccoli passi, ma abbiamo bisogno di qualcosa di più. Il passo avanti non è quello di cui abbiamo bisogno. Non ci abbiamo lavorato per tutto il giorno, perché nel pomeriggio ci siamo concentrati sulle moto attuali per prepararci alle altre gare di quest’anno“.

Di seguito alcune immagini tratte da Paddock-GP.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Jorge Lorenzo

MotoGP, Jorge Lorenzo e Johann Zarco “gemelli diversi”

Andrea Iannone

Aprilia brilla ad Aragon. Andrea Iannone: “Sarà una buona occasione”

Red Bull Rookies Cup: Billy van Eerde vince Gara 1 ad Aragón