Valentino Rossi

Valentino Rossi compra il Sim Racing: quarantena virtuale a quattro ruote

Valentino Rossi ha acquistato il Sim Racing, un simulatore professionale per gare a quattro ruote. Il Dottore si allena per il futuro in endurance

24 aprile 2020 - 15:43

Valentino Rossi sfoggia il suo nuovo giocattolo: un set completo di Sim Racing per le corse virtuali a quattro ruote. Dopo la sfida virtuale di MotoGP con la Playstation, il campione di Tavullia sembra abbia preso gusto per gli e-sport. Ma stavolta non si tratta di un semplice gioco da fare al pc. Attraverso il Sim Racing i giocatori apprendono le basi della guida sicura in condizioni iperrealistiche e i piloti professionisti lo utilizzano per allenarsi.

Al termine della gara virtuale di MotoGP Valentino Rossi si era detto divertito, pur trattandosi di un “qualcosa di piuttosto strano. È stata una nuova esperienza per me. Di solito gioco online con i miei amici , ma sono più competitivo nei giochi a quattro ruote. Mi sono divertito comunque. Ho provato a combattere! Spero che tutti i fan della MotoGP si siano divertiti. Dobbiamo continuare a rispettare questa quarantena per tornare a una vita normale il più presto possibile“. Nella prossima sfida virtuale sul tracciato di Jerez la Yamaha schiererà un solo pilota e il posto è stato assegnato a Maverick Vinales.

Valentino Rossi proseguirà il suo viaggio virtuale con le quattro ruote, dato che rappresentano un po’ il suo futuro professionale. Sembra quasi scontato il rinnovo per la stagione 2021, ma presto si dedicerà alle gare endurance. Alla 12 Ore del Golfo ha dimostrato il suo spessore per le gare a quattro ruote su pista. Quindi il Sim Racing si rivela un buon lavoro propedeutico per la futura avventura. Il 41enne ha acquistato un set completo del valore di oltre 5.000 euro che include un volante Fanatec Podium Racing Wheel F1 (1.800 euro), un televisore Samsung 49″ 2K panoramico (890 euro), un abitacolo Sparco Evolve-P (779 euro), un computer configurato su misura per spostare tutti i giochi (2.400 euro) e alcuni accessori extra con cui Valentino assicura di “sentirsi pronto per tutte le sfide“.

1 commento

t0ny8_11903044
22:32, 24 aprile 2020

Il SIM racing non lo puoi comprare. Come non puoi comprare il racing reale.

Il simracing, Sim racing, o come lo volete chiamare è lo sport che fai online con un simulatore di guida.

Riformulo per voi così che si capisca bene il concetto, Rossi si è comprato una postazione di guida, per poter utilizzare un simulatore e magari (lo spero io) arrivare a competere nei campionati più importanti del simracing internazionale.

Scusate, ma “compra il sim racing” per uno che corre da 15 anni suona come, Rossi si compra il motociclismo.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, Marc Marquez: “Repsol Honda è in una situazione difficile”

Jorge Martin Moto2

Moto2: Jorge Martín, il ritorno dopo il Covid. “Ora vincere il più possibile”

rins motogp

MotoGP, Alex Rins cerca la svolta: “Dimenticare Misano, Barcellona è speciale”