Viñales MotoGP

Maverick Viñales: “Ducati? Ci ho pensato. Da Yamaha grande fiducia”

Maverick Viñales ammette di aver considerato Ducati prima del rinnovo. Il pilota Yamaha impegnato anche in gesti solidali in questa emergenza.

16 aprile 2020 - 12:57

Yamaha ha bruciato i tempi annunciando a tempo di record il rinnovo con Maverick Viñales per altri due anni. Una mossa che ha lasciato a bocca asciutta chi aveva provato a ‘tentare’ il giovane spagnolo, in particolare Ducati. Viñales non nasconde però di aver considerato seriamente l’opportunità di vestire i colori della casa di Borgo Panigale, prima di firmare nuovamente con la sua squadra attuale.

“Sì, ci ho pensato molto” ha ammesso a Motorsport. “Ho un ottimo rapporto con i dirigenti e penso che la Desmosedici si adatti al mio stile di guida. Spesso ho realizzato qualche giro dietro la Ducati, l’impressione è che sia una moto molto completa. In particolare per la capacità di frenare molto tardi prima di entrare in curva, qualcosa che a Yamaha è mancato negli ultimi anni.”

Alla fine però Viñales ha optato per la continuità. “Ho preso la mia decisione pensando a questa stagione. Non so se avrei corso allo stesso livello se avessi lasciato la Yamaha. Hanno fiducia in me, volevano tenermi a tutti i costi e sono contento di avere l’occasione di lottare ancora con loro per il campionato. Parto con un obiettivo molto chiaro, questo vale anche per la mia squadra. Speriamo ora di poter tornare presto alla normalità.”

SOLIDARIETA’ 

Nel frattempo però Maverick Viñales continua a fornire il suo contributo in questo periodo di emergenza sanitaria. Il pilota di Figueres ha donato al Residència Europalau di Palau-saverdera, una casa di cura per anziani, alcuni kit di test per il Covid-19. Un modo quindi per effettuare tutti i controlli necessari sia sui dipendenti della struttura che sulle persone ospitate.

Dalla Residència arriva un messaggio di ringraziamento per questo gesto da parte del pilota Monster Yamaha, che già in passato aveva collaborato con la struttura. “Siamo grati a Viñales per il suo contributo” si legge in una nota pubblicata dal centro della terza età. “Questo gesto ci consentirà di eseguire i test necessari. Un grazie da parte della direzione, dello staff e dei residenti.”

Ricordiamo che la scorsa settimana Maverick Viñales si era già mosso per altre strutture ospedaliere. Parliamo del Hospital Universitari Dr. Josep Trueta e del Hospital de Santa Caterina, entrambi a Girona. I due centri avevano ricevuto dal pilota Monster Yamaha mascherine e schermi protettivi per affrontare l’emergenza.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

rins motogp

MotoGP: Alex Rins, finalmente il podio! Con ‘saluto’ e dedica a Luis Salom

marini moto2

Moto2, Luca Marini vince ancora: “Lowes molto veloce, poi la gomma è calata…”

MotoGP, Fabio Quartararo in Catalunya

MotoGP, Fabio Quartararo in stile Gomorra: “La mia vittoria più bella”