MotoGP, Andrea Dovizioso

MotoGP, Valentino Rossi: ricordi e retroscena di Dovizioso e Lorenzo

Il giovedì di MotoGP a Misano è dedicato tutto a Valentino Rossi. Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo svelano alcuni retroscena.

21 ottobre 2021 - 23:29

Andrea Dovizioso condivide il box con Valentino Rossi. Uno scherzo del destino o non proprio, per i due connazionali che per tante stagioni si sono affrontati da avversari con moto diverse. Eppure il forlivese ha seguito un po’ i passi del Dottore, dalle minimoto alla MotoGP “Ero davvero piccolo, era il suo ultimo anno di minimoto ed era il mio primo. Lui era già campione e aveva questa tartaruga attaccata al casco con la ventosa, faceva strano…“.

L’ex pilota Ducati ha sempre vissuto il rapporto con Rossi su binari paralleli, né amici né nemici. Ma quando si tratta di dare a Cesare quel che è di Cesare il Dovi non si tira indietro. “Valentino ha dato tanta roba e tutti i piloti si sono adeguati a copiarlo. Ha inserito tanti aspetti, piccoli o grandi, dove tutti si sono adeguati a livello di immagine, di attitudine e comportamento. Piaccia o meno, ma ha cambiato tante dinamiche del Motomondiale“.

I ricordi di Jorge Lorenzo

Nel giovedì di Misano anche Jorge Lorenzo è intervenuto per parlare di Valentino Rossi. Con lui ha condiviso box, sfide mondiali, tensioni, ma anche momenti di pura gioia. “Dal 2008 al 2010 abbiamo formato la squadra più forte, Yamaha vinceva il 70% delle gare e abbiamo vinto tre titoli in due. Eravamo due galli nello stesso pollaio, due personalità molto forte, entrambi volevamo vincere. Ricordo momenti molto belli. A Le Mans 2008 ho fatto secondo, lui ha vinto, Colin Edwards terzo. E’ stato uno degli ultimi triplete Yamaha dell’epoca moderna, eravamo tutti felici. Lui si è messo sul mio ginocchio infortunato per fare le foto, erano momenti felici per Yamaha e per tutti noi. Quell’anno ha vinto il Mondiale e il titolo costruttori. Quando ritornavamo da Motegi, in autobus cantavamo canzoni che mettevano in radio, sono momenti che ricordo con molta gioia“.

Nella stagione MotoGP 2015 Jorge Lorenzo ha approfittato dello scontro tra Marc Marquez e Valentino Rossi per portarsi a casa il titolo mondiale. “Il contatto in Argentina ha pesato sul rapporto di entrambi. Marquez non poteva aspirare al Mondiale e quell’episodio ha influito sul comportamento in pista. Tra me e Valentino c’era rispetto ma non amicizia, non potevamo andare a prendere un caffè, entrambi volevamo vincere. Gli ho sempre detto che eravamo più amici quando eravamo lontani – sottolinea il maiorchino -. Quando lui è andato in Ducati la nostra relazione era migliore, così come quando io sono andato in Ducati. Poi ad Aragon mi ha invitato nel suo motorhome e abbiamo parlato per 10-15 minuti. E mi ha fatto piacere“.

“58” il racconto illustrato ispirato al mito SIC58,  In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

zannoni motoe sic58

MotoE: SIC58 punta su Kevin Zannoni per la stagione 2022

MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, Marc Marquez 100% riposo. Puig: “Problema inaspettato”

Valentino Rossi Ranch Tavullia

Valentino Rossi promette battaglia: i campioni arrivano al Ranch di Tavullia