MotoGP, Valencia: Prove 3, è sempre Fabio Quartararo

Fabio Quartararo continua a dominare: suo anche il miglior tempo nelle FP3. Seguono Marc Márquez, Jack Miller e le altre Yamaha.

16 novembre 2019 - 10:50

Il secondo giorno di attività a Valencia si apre nuovamente nel segno di Fabio Quartararo. Dopo aver dominato i primi due turni di libere, il rookie francese lima ancora il miglior crono ottenuto venerdì, accedendo alla Q2 dal primo posto in classifica. Dietro di lui c’è Marc Márquez, seguito da Jack Miller e dalle altre tre Yamaha. Rimangono fuori dalla top ten, tra gli altri, anche Rins, Zarco, Pirro e Lorenzo. D sottolineare comunque il lavoro di Iker Lecuona, alla prima uscita con la RC16 e già seconda KTM davanti a Kallio e Syahrin.

Cielo azzurro e temperature attorno ai 10° C accolgono i piloti MotoGP, impegnati nel turno che deciderà ufficialmente la top ten per la Q2. Tempi inizialmente più alti, con Márquez che però si assicura subito il primo posto, mentre registriamo anche una prima caduta, quella di Aleix Espargaró. La curva 4, intitolata all’ultimo iridato 125cc Nico Terol, continua ad essere il punto più critico in questo senso. Da ricordare casco, guanti e stivali speciali di Rins, realizzati per supportare una buona causa: raccogliere fondi per la ricerca di cure per la leucemia infantile.

In seguito Cal Crutchlow è protagonista di un incidente ad alta velocità alla curva 10, senza conseguenze. Presente nel box LCR Honda anche Nakagami, con braccio appeso al collo dopo l’intervento alla spalla, e particolarmente interessato al lavoro del suo sostituto Zarco. Curioso incidente per il rookie Bagnaia, caduto proprio all’uscita della pit lane: fortunatamente l’iridato Moto2 2018, apparso inizialmente dolorante, si alza e torna al box sulle sue gambe. Altro incidente per Aleix Espargaró a fine turno, mentre in pista solo negli ultimi minuti cambia la classifica.

Ancora una volta l’uomo da battere è Fabio Quartararo, autore del miglior crono assoluto dei tre turni. Il pilota Petronas Yamaha SRT accede alla Q2 da primo della classe, con Marc Márquez, Jack Miller e le altre Yamaha a seguire. Conquistano la top ten le rosse di Petrucci e Dovizioso, rispettivamente 7° e 8° in classifica combinata, mentre la wild card Pirro dovrà disputare il primo turno di qualifiche.

La classifica delle FP3 

La classifica combinata

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Johann Zarco

MotoGP, Zarco: “Dopo l’addio di Lorenzo il vento è cambiato”

MotoGP, Fabio Quartararo e Maverick Vinales

MotoGP, Yamaha mea culpa: “Sull’elettronica abbiamo sbagliato”

tony arbolino mugello 2019

Tony Arbolino, la vittoria al Mugello diventa un tatuaggio