marquez sepang crash

MotoGP, Sepang: L’airbag che ha salvato Márquez da una lesione

Marc Márquez avrebbe potuto riportare lesioni importanti a Sepang dopo l'incidente in Q2. I dati dell'airbag che l'hanno impedito.

7 novembre 2019 - 15:53

Il Gran Premio della Malesia è alle spalle, ma Marc Márquez ne ha sentito gli effetti. Nel corso della Q2 infatti il campione in carica si è reso protagonista di uno spettacolare incidente che l’ha lasciato dolorante. Le lesioni però avrebbero potuto essere ben più serie, ma l’airbag Alpinestars, apertosi otto secondi prima dell’impatto con l’asfalto, ha in questo senso impedito al pilota di rialzarsi con importanti infortuni.

La tabella, resa pubblica proprio da Alpinestars, ci mostra come il dispositivo si sia attivato 0.855 secondi prima che Márquez toccasse l’asfalto. Vale a dire, 1.3 secondi dopo che la ruota della RC213V del pilota di Cervera aveva perso contatto con l’asfalto. Il catalano è rimasto in aria meno di un secondo, sopportando una decelerazione di 26.27 g, compiendo poi una carambola durata 2.91 secondi. La caduta in totale è durata circa cinque secondi.

Marc Márquez ha comunque sentito le conseguenze della caduta. Prima della gara gli sono state fatte infiltrazioni per il forte dolore a gomiti, ginocchia e spalle. Questo non gli ha impedito di recuperare dall’11° al secondo posto in poche curve, ma le conseguenze per un incidente così importante avrebbero potuto essere ben più serie.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Silvano Galbusera capotecnico di Valentino Rossi

Galbusera-Valentino, ultimo week-end insieme: “Non potevo chiedere di più”

aegerter intact gp motoe

Dalla Moto2 alla MotoE, nuova sfida per Aegerter con Intact GP

Valentino Rossi

Valentino Rossi: “Con Munoz per cambiare metodo di lavoro”