MotoGP: Pole e vittoria per Jorge Lorenzo nel British Virtual GP

Jorge Lorenzo trionfa nel GP virtuale Silverstone. Il maiorchino vanta pole e successo davanti a Tito Rabat ed a Fabio Quartararo. La cronaca.

31 maggio 2020 - 15:46

British Virtual GP nel segno di Jorge Lorenzo. Alla sua prima partecipazione a questa differente competizione MotoGP il tester Yamaha si impone prima con la pole position in qualifica, infine col successo in gara. Arriva il primo podio per Tito Rabat (senza nessun incidente), terza piazza per Fabio Quartararo, nonostante un buon numero di scivolate. Un’altra competizione divertente e ricca di colpi di scena per la categoria regina.

Nuovo evento virtuale per la MotoGP, stavolta si corre sul tracciato di Silverstone. Unica possibilità per la Gran Bretagna per avere moto ‘in pista’ quest’anno, visto che il Gran Premio è stato cancellato. Ma prima spazio alle qualifiche per decidere la griglia di partenza. A sorpresa è la new entry Jorge Lorenzo a conquistare la pole position, con Fabio Quartararo che deve ‘accontentarsi’ della seconda piazza. Chiude la prima fila Takaaki Nakagami, alla sua miglior qualifica in queste gare virtuali.

Dieci giri da disputare per la categoria regina del Motomondiale, di scena come detto a Silverstone. Scatta la competizione e non mancano subito alcuni contatti e scivolate (Lorenzo, Mir, Bagnaia, Quartararo). Situazione favorevole a Nakagami, Rabat e Pirro, che nei primi giri compongono la top 3, mentre non è giornata per Bagnaia e Mir in particolare, che hanno molto incidenti a referto.

A metà gara Rabat prende per la prima volta la leadership grazie ad una scivolata di Nakagami, ma Jorge Lorenzo l’ha messo nel mirino. Il maiorchino passerà poi al comando, chiudendo la gara: al suo primo Virtual GP ecco arrivare il successo. Tito Rabat si assicura la seconda piazza, Fabio Quartararo (nonostante vari incidenti) completa il podio beffando Takaaki Nakagami.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Andrea Dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso e le strade per diventare campione

motogp

MotoGP, la griglia di partenza 2021: a che punto siamo

tulovic motoe cev moto2

MotoE: Lukas Tulovic sotto i ferri, sistemata la lesione alla mano destra