MotoGP: Mika Kallio non sarà al meglio al Mugello

Braccio e spalla sinistra dolorante per la caduta di Le Mans

3 giugno 2010 - 4:25

In quello che rappresenta il Gran Premio di casa del Pramac Racing Team, Mika Kallio si presenterà non nelle miglior condizioni fisiche a causa della brutta caduta nelle prove di Le Mans. Il “Rookie of the Year” della MotoGP 2009 sente ancora dolore alla spalla e al braccio sinistro: le cure di queste settimane hanno portato dei miglioramenti, ma non sufficienti per poter guidare al meglio la Ducati Desmosedici GP10.

Mi sono sottoposto ad alcune terapie e grazie anche alle cure mediche sento meno dolore“, spiega Mika Kallio, “ma non riesco ad alzare e muovere perfettamente il braccio. Spero che per domenica il dolore si attenui ulteriormente e che mi permetta di condurre al meglio la mia moto“.

Il Pramac Racing Team al Mugello conquistò nel 2007 il primo podio in MotoGP con Alex Barros, terzo davanti anche a Casey Stoner, ben figurando anche nelle successive edizioni del Gran Premio d’Italia.

Con Mika Kallio non al meglio la squadra di Paolo Campinoti farà affidamento su Aleix Espargaro, che tra Jerez e Le Mans ha mostrato buone doti velocistiche alla sua prima stagione a tempo pieno nella top class.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, tecnica: I 4 anni di sviluppo KTM prima della vittoria (1/2)

MotoGP, Andrea Iannone

MotoGP, Andrea Iannone a rischio: sentenza ad ottobre?

Moto2 Bastianini Marini

Moto2, Austria: Bastianini-Marini, dal botto 2019 alla lotta al vertice 2020