MotoGP, Aprilia Test 2020

MotoGP, Massimo Rivola frena l’Aprilia: “Arriveranno i problemi”

Massimo Rivola frena gli entusiasmi dopo l'esordio del prototipo MotoGP 2020 a Sepang. "Saremo competitivi da metà stagione".

11 febbraio 2020 - 18:18

C’è molto entusiasmo nel box Aprilia dopo l’esordio della nuova RS-GP nei test MotoGP a Sepang. Aleix Espargaró e Bradley Smith sono entusiasti per il potenziale del prototipo 2020, un’attesa che è valsa la pena dopo mesi in apnea. Massimo Rivola però invita a resta con i piedi a terra perché i problemi presto arriveranno. “La moto è chiaramente un grande passo e sono molto felice che ad Aleix piaccia la bici. È stato piuttosto emozionante vederlo tornare ai box con le lacrime agli occhi dopo i primi due giri e ha detto: Finalmente!“.

Aprilia ha stabilito un ottimo punto di partenza, ma da qui ai prossimi mesi i tecnici avranno molto su cui lavorare. A cominciare dall’elettronica, dove occorrono ulteriori step per regolare un prototipo ancora in fase embrionale. Si nota subito un buon coordinamento tecnico nell’azienda di Noale, dove negli ultimi mesi sono arrivati ingegneri di grande spessore dal settore automobilistico. “Sembra che al momento non abbiamo troppi problemi, ma arriveranno – riporta Speedweek.com -. È nella natura delle cose, se ricominci da capo su un foglio di carta bianco, avrai problemi. È bello vedere Aleix così motivato, ma ho passato tutto l’inverno a spiegargli: ‘Aleix, la moto andrà bene, ma avremo molti problemi. Stai calmo, arriveremo allo spettacolo“.

L’attenzione dei tecnici di Noale si focalizzerà anche sul motore. Il nuovo V4 a 90° richiede tempo per garantire massime prestazioni e affidabilità. “Dobbiamo ancora scoprire cosa abbiamo costruito“, ha proseguito ironicamente Massimo Rivola. La MotoGP tornerà in scena dal 22 al 24 febbraio a Losail, ma quali scenari in casa Aprilia? “Credo che saremo molto competitivi da metà stagione. Eravamo abituati a vedere Aprilia alla fine dello schieramento. Ora penso che possiamo essere coinvolti nel mezzo“. Non resta che attendere la decisione della FIM su Andrea Iannone, al centro di un sospetto caso di doping riscontrato in Malesia lo scorso ottobre. Riaverlo al più presto nel box sarebbe il più grande colpo di mercato piloti che Aprilia possa attendersi.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

alcoba moto3

Moto3: Ecco tutti gli esordienti della stagione 2020

MotoGP, Jorge Lorenzo

MotoGP, Jorge Lorenzo al vetriolo su Johann Zarco

MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, tanti auguri Marc Marquez: a Losail una vittoria per regalo