MotoGP: Marco Simoncelli “Gara difficile, non c’era grip”

Chiude in nona posizione dopo buone prove ad Assen

26 giugno 2010 - 14:36

Non è andata secondo le proprie aspettative la gara di Assen per Marco Simoncelli, soltanto nono sul traguardo vincendo, se non altro, la volata finale con Aleix Espargaro. La mancanza di “grip” è stato il problema riscontrato subito dopo i primi giri, che l’hanno costretto l’ex iridato della classe 250cc a ridimensionare i propri programmi dopo prove convincenti.

E’ stata una giornata particolarmente difficile“, spiega Marco Simoncelli. “Dopo le prove mi aspettavo un altro tipo di gara purtroppo è andata male. Fin dall’inizio ho avvertito che c’era qualcosa che non andava perchè non riuscivo a guidare come ieri, la gomma dietro non aveva lo stesso “grip” e nei primi giri ho preso dei gran rischi ed a quel punto ho preferito tirare i remi in barca cercare di arrivare in fondo più avanti possible perchè stava diventando il tutto alquanto difficile. Siamo arrivati nei primi dieci e non è quello che volevamo perchè ci aspettavamo un risultato migliore. Peccato!

Comunque voglio vedere positivamente anche una giornata negativa come quella di oggi perchè alla fine ho portato, anche in queste condizioni, la moto al traguardo. Adesso andiamo a Barcellona e speriamo di ripartire dalle positive qualifiche di ieri“.

Deluso per il risultato adesso per Marco Simoncelli c’è la prova della verità al circuito di Montmelò dove un’esperienza come quella vissuta nel weekend ad Assen tornerà sicuramente utile nel processo di apprendistato alla classe regina.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Alberto Puig

MotoGP, Puig: “Honda dipende da Marquez? Facciamo ciò che vogliamo”

MotoGP, Andrea Dovizioso

MotoGP Austria: analisi e commenti delle Prove Libere 2

lowes moto2

Moto2, Austria: Sam Lowes si ripete anche nelle FP2