MotoGP: Nicky Hayden “Settimo in gara non è il massimo”

Si aspettava qualcosa di più sul circuito di Assen

26 giugno 2010 - 14:31

Sull’unico tracciato, Laguna Seca a parte, dove ha vinto in MotoGP Nicky Hayden si aspettava un risultato migliore del settimo posto finale. Tuttavia ad Assen il weekend non stava andando nel migliori dei modi, così il “Kentucky Kid” ha pensato bene di guardare gli aspetti positivi di questo piazzamento che porta se non altro qualche punticino per la classifica.

Il settimo posto non è esattamente il massimo ma come sempre cerco di guardare al lato positivo delle cose“, spiega Nicky Hayden. “Dopo aver cominciato il fine settimana molto bene, venerdì mattina abbiamo avuto un turno di prove davvero difficile, con una rottura e una caduta, dove ho anche rovinato un set di gomme, e questo obiettivamente ci ha condizionato. Mentre gli altri sono progrediti con il set-up noi abbiamo perso un po’ di terreno.

Oggi sono partito in maniera discreta ma sono stato subito rallentato da De Puniet, che ha impennato la moto, e in quel momento mi hanno passato diversi piloti. Ho dovuto superare Colin e Simoncelli e ho perso tempo. Ho pensato di poter ricucire il gap ma l’avantreno mi si è chiuso un paio di volte e sono rimasto in settima posizione.

Peccato, il nostro peggior risultato quest’anno a parte la caduta del Mugello ma guardiamo oltre, la prossima gara è tra una settimana e cercheremo di tornare davanti“.

Con questa prestazione Nicky Hayden è attualmente 5° in classifica, anche se ha perso contatto rispetto ai piloti davanti in graduatoria.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

pedrosa ktm motogp

MotoGP, Beirer (KTM): “Pedrosa wild card nel 2021? È possibile”

Valentino Rossi a Pomposa

Valentino Rossi: “Maro e Bez sono pronti per la MotoGP”

MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, Marc Marquez: l’elettronica la causa dell’incidente?