luca marini motogp

MotoGP, Luca Marini: “Ducati sempre performante su pista bagnata”

Luca Marini verso Le Mans, su una pista sulla quale ha sempre fatto fatica. Ma le previsioni di maltempo non sembrano una brutta notizia per il pilota Ducati Esponsorama.

11 maggio 2021 - 11:55

Sarà il primo GP di Francia da pilota MotoGP per Luca Marini. Un appuntamento che non si preannuncia particolarmente facile, almeno stando a quello che dicono i suoi precedenti a Le Mans. In Moto2 non si è mai piazzato nemmeno in top ten, il suo miglior risultato è il 12° posto ottenuto nel 2016. Ma si riparte dai test svolti dopo la tappa spagnola per cercare di risolvere alcune difficoltà con la sua Desmosedici. E si guarda anche al meteo: si preannuncia un weekend bagnato, fatto che potrebbe essere di aiuto ai piloti Ducati.

“Le Mans è un circuito in cui ho sempre fatto fatica” ha ammesso il rookie Esponsorama Racing. “Ma sono curioso di vedere come andrà con la MotoGP.” Sottolineando che “Il tempo è l’incognita più caratteristica di questo GP. Ad oggi le previsioni per il fine settimana danno pioggia, l’occasione per provare le Michelin sul bagnato. Tutti dicono che il grip sia eccezionale, inoltre Ducati ha sempre performato bene in queste condizioni. Un bel banco di prova per capire e migliorare la mia velocità sul bagnato.”

“Capita di girare nelle libere con asfalto magari freddo, umido o bagnato e poi di dover fare la gara in condizioni totalmente diverse” ha aggiunto anche Ruben Xaus. “Un aspetto da dover considerare anche per le prossime gare a venire, dove le temperature del mattino saranno molto diverse da quelle della sessione pomeridiana. Arriviamo in Francia dopo il buon test a Jerez: Luca si sente sempre più a suo agio sulla moto e può fare una gara molto interessante. Possiamo pensare di lottare per la top 10.”

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Foto: Sky Racing Team VR46

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Franco Morbidelli e Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi: “Il Sachsenring è una pista diversa”

MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, Marc Marquez-Honda: senza vittorie monta l’ipotesi addio

Valentino Rossi e i ragazzi della VR46 Academy

Valentino Rossi semina in MotoGP: VR46 marchio indelebile