MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, Marc Marquez a Le Mans per gestire (anche) la pioggia

Il campionato MotoGP sbarca a Le Mans, dove si prevede pioggia. Marc Marquez, non ancora al top della forma, dovrà fare i conti anche col bagnato.

11 maggio 2021 - 12:36

Dopo il difficile week-end MotoGP di Jerez, Marc Marquez e Pol Espargarò vanno alla ricerca di un’inversione di rotta. Nel 2020 Alex Marquez ha siglato una prestazione magistrale sul bagnato guadagnando il suo primo podio in classe regina. Anche per questo fine settimana si prevede gara bagnata, una situazione che potrebbe spingere il Cabroncito ad un’ulteriore precauzione a causa delle condizioni non ancora ottimali del suo braccio destro.

Nella giornata di test MotoGP ufficiale a Jerez, Marc Marquez ha compiuto pochi giri. Il fisico non ha retto dopo tre giorni su un layout, quindi le novità tecniche sono state vagliate dai suoi colleghi di marca. “È stata una buona settimana tra le gare, sono stato in grado di riposare e continuare il mio allenamento e il recupero. L’obiettivo per questo fine settimana è quello di avere meno complicazioni e continuare a lavorare per migliorare. Passo dopo passo stiamo diventando più veloci. Il nostro obiettivo è quello di continuare i progressi che abbiamo fatto. Il tempo a Le Mans può sempre rendere le cose un po’ difficili, ma gestiremo qualsiasi cosa accada“.

Il collega di box Pol Espargarò cercherà di compiere un ulteriore step nella comprensione della RC213V. A Jerez ha iniziato a cedere alla pressione psicologica di far parte di una squadra storicamente vincente. Per il catalano potrebbe essere la prima occasione per guidare la Honda sul bagnato. “Il test che abbiamo fatto lunedì è stato molto utile per me e la squadra, abbiamo provato molte cose e siamo stati in grado di capire meglio la Honda. L’anno scorso a Le Mans siamo riusciti a finire sul podio sul bagnato. Naturalmente preferiremmo che fosse asciutto questo fine settimana, ma il tempo sarà lo stesso per tutti e mi darà l’opportunità di provare questa moto in condizioni nuove. La motivazione è alta come sempre“.

2 commenti

fzanellat_12215005
14:07, 11 maggio 2021

Marquez sull’umido è sempre andato forte rispetto a Quartararo,Vinales e Mir quindi il gap con i migliori si può ridurre notevolmente. Marquez ha la chance di
poter gestire la pioggia con la sua sensibilità di guida.
Ma è chiaro che la Ducati ha un feeling sul bagnato
speciale e Zarco( molto bravo),Miller e Bagnaia possono veramente fare benissimo e guadagnare punti. Da tener d’occhi anche Rins e Petrucci che sul bagnato non vanno piano. Rins poteva vincere l’anno scorso ma è caduto sul più bello,perdendo punti
iridati preziosissimi contro Mir.

fzanellat_12215005
14:04, 11 maggio 2021

Marquez sull’umido è sempre andato forte rispetto a Quartararo,Vinales e Mir quindi il gap con i migliori si può ridurre notevolmente. Marquez ha la chance di
poter gestire la pioggia con la sua sensibilità di guida.
Ma è chiaro che la Ducati ha un feeling sul bagnato
speciale e Zarco( molto bravo),Miller e Bagnaia possono veramente fare benissimo e guadagnare punti. Da tener d’occhi anche Rins e Petrucci che sul bagnato non vanno piano. Rins poteva vincere l’anno scorso ma è caduto sul più bello,perdendo punti
iridati preziosissimi contro Mir.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Valentino Rossi e Pecco Bagnaia

Valentino Rossi, Bagnaia, Cairoli al Quirinale: Immacolata col Presidente

Iker Lecuona

MotoGP, Iker Lecuona critica KTM: “Non è corretto”

MotoGP, Alberto Puig

“MotoGP senza Valentino Rossi? La vita va avanti”: la freddura di Puig