marquez motogp

MotoGP, Kevin Schwantz: “Marc Márquez? Più stai fuori, più è difficile rientrare”

Kevin Schwantz si augura un pronto ritorno (per quanto possibile) per Marc Márquez. "Dovrebbe risalire in moto prima dei test, lui può farlo."

22 dicembre 2020 - 7:48

Possiamo dire senza dubbio che Marc Márquez è stato la sorpresa del 2020, in negativo. Nessuno si aspettava un infortunio (anche se per un pilota non è così inconsueto…), ma soprattutto nessuno poteva ipotizzare il susseguirsi di problemi e la sua assenza per tutto il Mondiale MotoGP 2020. Sono seguiti tre interventi ed un lunghissimo stop, con anche l’inizio del prossimo campionato in forte dubbio. I rivali lo attendono, pronti alla sfida in pista, ma ci vorrà ancora un po’ per avere qualche dritta in più sul ritorno del dominatore delle ultime stagioni.

Ma quando tornerà, e quale sarà il suo livello? Molti scommettono sulla capacità di sorprendere del campione di Cervera. Uno di questi è Kevin Schwantz, che si augura però un pronto ritorno in azione (per quanto possibile) del pilota catalano. “Più tempo stai fuori e più è difficile rientrare” ha dichiarato a motogp.com, ricordando anche i suoi tempi da pilota. “Quando rimanevo per un certo periodo lontano dalle moto, mi accorgevo che mi serviva il triplo del tempo per tornare al mio livello. Non solo per quanto riguarda la forma fisica, ma anche a livello mentale.”

Certo anche Márquez dovrà affrontare questo processo, visto il lunghissimo periodo senza guidare una moto. “Il tempo più lungo di tutta la sua vita” ha sottolineato l’ex campione. Che vede anche l’inizio di 2021 a rischio. “Dovrebbe salire in moto prima dei test, per riprendere confidenza. Se qualcuno può farlo quello è Marc Márquez.” Ma ammette anche che la situazione al momento non è la più rosea. “Se deve aspettare gennaio o febbraio per sapere, allora la sua stagione è già a rischio. Se poi dovessero intervenire ancora, difficilmente potrebbe tornare…”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Fabio Quartararo

MotoGP, Fabio Quartararo e la responsabilità di sostituire Valentino Rossi

nieto bertin zolder - motomondiale

MotoGP, la storia: l’unico Gran Premio del Belgio a Zolder

MotoGP, Marc Marquez

Marc Marquez inizia la preseason: “Noiosa la vita senza MotoGP”