jorge martin motogp

MotoGP: Jorge Martín, i postumi dell’infortunio si sentono ancora

Jorge Martín porta a casa un'altra notevole top ten. Per lui qualche guaio di grip, ma soprattutto una condizione fisica ancora tutt'altro che perfetta.

12 settembre 2021 - 18:50

Il rookie Pramac Ducati è ormai stabile nelle zone alte della classifica, ma la gara ad Aragón è stata un po’ a due facce. Jorge Martín infatti si è tenuto da subito nelle prime posizioni, ma giro dopo giro ha avuto sempre maggiori difficoltà. Nello specifico, non solo qualche problema di grip ma una condizione fisica ancora non al top dopo il pesante infortunio riportato nel botto a Portimao. Il nono posto alla bandiera a scacchi rimane comunque notevole, ma l’ex iridato Moto3 è ben conscio di dover costantemente fare i conti con qualche problema.

“Sì, c’è stato qualche problema di grip, ma soprattutto ho avuto qualche difficoltà fisica.” Jorge Martín inizia così il resoconto della sua domenica sulla pista aragonese. “Non avevo molta forza nel braccio destro e ho accusato problemi alla gamba sinistra, nel muscolo tibiale.” Coniando per l’occasione il termine “leg pump” per definire la situazione. “Non riuscivo a scalare le marce. Dovremo fare qualche controllo.” Peccato per una gara che era iniziata bene per il rookie di Pramac Ducati. “La partenza non è andata male, ma la prima frenata non è stata perfetta e Aleix mi ha superato in maniera abbastanza aggressiva.”

“C’erano tanti piloti insieme in quel punto… Alla fine però sono riuscito a riprenderli ed a tornare davanti.” In seguito “Mi sono sentito competitivo, anzi stavo anche ricucendo il distacco dai primi. Poi il grip è calato e con la mia attuale condizione fisica ho fatto molta fatica a tenere un buon ritmo.” Non si è fatto mancare comunque qualche battaglia durante la corsa. Tra gli altri, anche con Fabio Quartararo, più in difficoltà di quanto ci si aspettasse. “Ho dato tutto per tenere la posizione e per stampare un 50.1 sul finale… È stato davvero complicato” Ma guarda anche i lati positivi. “Arriva un’altra top ten, stiamo continuando a migliorare e questa è la cosa più importante.”

GP San Marino e Riviera Rimini Biglietti qui

Foto: motogp.com

1 commento

Max75BA
20:32, 12 settembre 2021

Mi auguro di vederlo il prossimo anno al posto di Miller…il pilota australiano non mi sembra un pilota che possa lottare per il titolo…

POTRESTI ESSERTI PERSO:

alessandro zaccone motoe

MotoE, Alessandro Zaccone: addio al campionato, ma è andata bene…

pecco bagnaia motogp

MotoGP, Pecco Bagnaia: caccia ad un altro colpaccio, stavolta in casa

MotoGP, Andrea Dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso: “Con Valentino Rossi non c’è lavoro di squadra”