MotoGP, Jorge Lorenzo

MotoGP, Jorge Lorenzo ribatte a Davide Tardozzi: “La trattativa c’è stata”

Jorge Lorenzo riconferma la sua trattativa con Ducati per tornare in MotoGP a tempo pieno. E parla di Yamaha: "La moto è pronta per vincere il Mondiale".

19 settembre 2020 - 12:37

Odi et amo tra Jorge Lorenzo e Ducati, anche se ormai non c’è più nessuna speranza di rivederli insieme. Nei giorni scorsi l’ex campione MotoGP ha ammesso che una trattativa c’è stata nei mesi scorsi per ritornare in sella alla Desmosedici. Fino a quando ha preferito declinare l’offerta perché ormai troppo legato alla sua vità di relax, lusso e libertà. Davide Tardozzi aveva ridimensionato le dichiarazioni del maiorchino, asserendo che in verità a Borgo Panigale avevano già le idee chiare sul futuro.

Jorge ribadisce la trattativa

In una lunga intervista al sito spagnolo Motosan.com, Jorge Lorenzo rispondere alle parole del team manager di Ducati Corse. “Capisco la loro posizione, non possono ammettere qualcosa che non giova alla squadra… Ma non permetterò che la mia parola venga messa in dubbio. Né voglio passare come persona che cerca di inventare o modificare la realtà”. In tutta la sua carriera il pentacampione ha sempre detto ciò che pensava, anche a costo di rendersi antipopolare. “Se mi sono caratterizzato in qualcosa durante la mia carriera, sia nel bene che nel male, è stato per la mia sincerità nel dire le cose… La trattativa esisteva e non si è concretizzata perché alla fine ho cambiato idea… La trattativa esisteva, è qualcosa di vero come che la terra è rotonda“.

Yamaha in corsa per il titolo

Impossibile rivedere Jorge Lorenzo in MotoGP a tempo pieno, ma vuole proseguire nell’attività di collaudatore. Finora l’impegno con Yamaha è stato rallentato dall’emergenza Covid-19 che ha scombussolato i programma della casa di Iwata. Ma a Portimao potremmo forse rivederlo in sella alla sua amata YZR-M1. In un campionato senza Marc Marquez Yamaha non riesce ad approfittarne dopo aver vinto le prime due gare con Fabio Quartararo. “La moto è pronta per vincere il mondiale e dimostra che è la moto che ha ottenuto il maggior numero di vittorie finora. Ma per vincere un campionato – conclude Jorge Lorenzo – hai bisogno di tutti i pezzi che combacino, sia il pilota, la moto e la squadra. Spero che ci riescano, ne sarei molto felice“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Jorge Lorenzo e Andrea Iannone

MotoGP, Jorge Lorenzo-Aprilia si può fare: “Sarei il coach di Iannone”

canet moto2

Moto2, classifica rookie: Canet sempre in vantaggio, Dalla Porta quota 5

jorge martin moto2

Moto2: Jorge Martín, ultime gare prima della MotoGP. “Ducati l’opzione migliore”