MotoGP, Johann Zarco

MotoGP, Johann Zarco: “Ho firmato con Ducati per il 2020”

Johann Zarco annuncia sui social la firma con il team Ducati Avintia per il 2020. L'obiettivo è puntare al team factory per il 2021.

9 dicembre 2019 - 18:00

Prima foto da pilota Ducati e annuncio semi-ufficiale per Johann Zarco. Ora manca soltanto il comunicato da parte del team di Raul Romero. “Sono lieto di annunciare ufficialmente la mia firma con la Ducati per la stagione 2020 nella categoria MotoGP con il Reale Avintia Racing Team. La mia caviglia sinistra si sta riprendendo bene, ora posso godermi il mio periodo invernale riposando con la famiglia e allenandomi di nuovo molto presto!“.

Il pilota francese si riferisce all’incidente rimediato a Valencia, quando venne travolto dalla KTM di Iker Lecuona. Dopo u lungo tira e molla arriva finalmente la prima dichiarazione da parte di Johann Zarco, che dopo l’addio alla KTM sembrava in bilico nella MotoGP. Dopo aver gareggiato le ultime tre gare con la Honda LCR, incassando un 13° posto e due ritiro, l’annuncio di Alex Marquez in Repsol aveva infranto i suoi sogni. Nonostante il corteggiamento apertamente dichiarato di Yamaha, che voleva ingaggiarlo come tester, Zarco ha preferito attendere l’ultima chance, anche a rischio di restare fuori dai giochi.

In un primo momento l’opzione Avintia sembrava da scartare, ma un colloquio con Gigi Dall’Igna e Paolo Ciabatti all’indomani dell’ultimo Gran Premio lo ha convinto ad accettare la proposta. Johann Zarco avrà a disposizione una Desmosedici GP19 e alcuni tecnici garantiti dal team ufficiale. L’obiettivo è dare l’assalto alla scuderia factory nel 2021. La sfida con Danilo Petrucci è adesso annunciata. Un’impresa non facile, considerando che avrà a disposizione un prototipo meno aggiornato. Ma per il francese non c’era altro modo per restare in MotoGP e anche stavolta si giocherà questa chance fino all’ultimo respiro.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Fabio Quartararo

MotoGP, Fabio Quartararo: “Sono esattamente dove voglio essere”

MotoGP, Jack Miller

MotoGP, Jack Miller “variabile impazzita” del mercato piloti

MotoGP, Honda in pista a Jerez. Marc Marquez cerca muscoli