johann zarco

MotoGP: Johann Zarco-Ducati, trattative ancora in corso?

In mattinata Johann Zarco ha avuto un colloquio con i vertici Ducati a Valencia. Le trattative per un possibile futuro assieme alla rossa non sembrano concluse.

18 novembre 2019 - 15:48

Mentre si attende il comunicato ufficiale riguardante l’approdo di Alex Márquez nel team del fratello Marc, si sono visti strani movimenti nel paddock a Cheste. In particolare, questa mattina Johann Zarco ha avuto un colloquio con i vertici Ducati, della durata di circa un’ora. Nonostante il francese abbia rifiutato in questi giorni la proposta Avintia (ne abbiamo parlato qui), le trattative potrebbero quindi non essere ancora chiuse.

Conclusa l’ultima gara della stagione (con un incidente), disputata in sella alla RCV del team LCR Honda, Zarco è alla ricerca di un posto per il prossimo campionato. Tante le voci, credibili o meno, che lo riguardano in questi giorni: dall’ingaggio in Repsol Honda (eventualità scartata quasi subito) al futuro come tester Yamaha, dall’approdo in Ducati Pramac (con Miller promosso nel team ufficiale al posto di Petrucci) al ritorno nella categoria intermedia con EG 0,0 Marc VDS in sostituzione di Márquez jr. Quanto c’è di vero?

Intanto l’ex bicampione Moto2 è stato visto a colloquio con Gigi Dall’Igna e Paolo Ciabatti. Come detto all’inizio, Johann Zarco aveva rifiutato una proposta per accasarsi in Avintia perché non ritenuta una “squadra top”. Sembra però che il direttore generale e sportivo della casa di Borgo Panigale siano intenzionati a fargli cambiare idea, o almeno che ci stiano provando. Da vedere cosa deciderà il pilota francese.

 

1 commento

Ringhietto
16:46, 18 novembre 2019

A furia di sentirsi fenomeno rischierà di trovarsi con il cerino bruciato in mano…

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Johann Zarco

MotoGP, Johann Zarco: “Ho firmato con Ducati, non con Avintia”

MotoGP, Massimo Rivola

MotoGP, Rivola: “Iannone ed Espargaró? Normale parlino con altri team”

fabio di giannantonio

ESCLUSIVA Fabio Di Giannantonio: “Devo diventare più costante”