motogp

MotoGP, Crivillé: “Viñales e Quartararo i maggiori rivali di Márquez”

Alex Crivillé vede Marc Márquez in forma, con Viñales e Quartararo suoi primi rivali. E sul debutto di Alex Márquez: "Dovrà arrivare presto in top ten."

20 giugno 2020 - 17:00

Conto alla rovescia per la ripartenza del Mondiale MotoGP, ormai manca meno di un mese. Jerez il tracciato scelto per ospitare la prima tappa 2020 della classe regina, la seconda delle altre due categorie. Marc Márquez, rimessosi anche fisicamente in questa lunga pausa, sarà l’uomo da battere, con due alfieri Yamaha in particolare pronti a rendergli la vita difficile. Questo è il parere di Alex Crivillé, primo ed unico spagnolo campione in 500cc, fedele ad HRC fino al ritiro nel 2001.

“Sarà strano ricominciare senza pubblico” ha ammesso l’ex pilota a motogp.com . Anche se sembra che Jerez stia spingendo per riaprire ai tifosi in occasione delle tappe MotoGP e Superbike (qui l’approfondimento). “Tutti hanno bisogno di ripartire: i piloti hanno trascorso un lungo periodo a casa, ma saranno decisamente pronti per il primo appuntamento.” Come dimostrano gli allenamenti casalinghi ed ora le giornate trascorse sui tracciati ormai riaperti.

Secondo Crivillé a che punto è la Honda? “A marzo non era perfettamente a posto” ha precisato. “Anche se il motore, pur non essendo così facile da gestire, era già migliore di quello Yamaha, Suzuki o Ducati.” E su Marc Márquez, il suo pilota di punta, “Lo vedo a posto. Ha avuto questa lunga pausa per recuperare fisicamente [ricordiamo l’importante intervento alla spalla a dicembre, ndr] ed ora si sente decisamente meglio.”

Al suo fianco debutterà l’iridato Moto2 in carica (e fratello minore) Alex Márquez. “Non sarà una situazione semplice” ha dichiarato Crivillé. “A Jerez disputerà la sua prima gara in MotoGP, e con una Honda, di certo non la moto più facile da guidare. Ricordiamo le difficoltà di Lorenzo l’anno scorso. Di positivo c’è che suo fratello gli può fare da insegnante, ma dovrà riuscire a raggiungere presto la top ten, poi il podio… Una bella sfida.”

Per quanto riguarda i rivali, l’ex pilota spagnolo guarda in particolare a Yamaha. “La moto si comporta molto bene, sembra adattarsi soprattutto a Maverick Viñales ed a Fabio Quartararo.” I due piloti su cui punta il dito per questa stagione. “Secondo me saranno loro i maggiori rivali di Marc Márquez. Sia loro che tutto il team Yamaha hanno le possibilità per essere al top quest’anno.”

1 commento

Max75BA
18:55, 21 giugno 2020

…Dovizioso e Vinales hanno il “dovere” di essere gli sfidanti per il titolo, Quartararo non ha ancora questo “onere!!!” deve compiere lo step di Rins ovvero vincere delle gare, possibilmente sconfiggendo Marquez con un duello ravvicinato

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Stefan Bradl tester MotoGP

MotoGP, Honda conferma i test a Misano per fine agosto

Valentino Rossi al Ranch

MotoGP, papà Graziano: “Valentino Rossi vuole chiudere vincendo”

MotoGP, Diego Gubellini e Fabio Quartararo

MotoGP, Diego Gubellini: “Il calendario non avvantaggia Fabio Quartararo”