MotoGP: Casey Stoner “Ci aspettavamo qualcosa di più”

Resta fiducioso per la gara di Silverstone

19 giugno 2010 - 15:33

Rispetto a ieri Casey Stoner si aspettava un netto miglioramento nel set-up della propria Ducati Desmosedici GP10. In realtà nelle qualifiche di Silverstone l’australiano non è andato oltre il sesto tempo, preceduto anche dal compagno di squadra Nicky Hayden. Gara persa? No secondo Stoner: c’è ancora la possibilità domani di effettuare delle modifiche nel Warm Up…

Il nostro passo di gara sembra discreto ma in verità non siamo riusciti a migliorare come volevamo“, ammette Casey Stoner. “Il problema maggiore che abbiamo al momento è che non riusciamo a scaldare bene le gomme e questo comporta tutta una serie di difficoltà.

Giro dopo giro la temperatura addirittura si abbassa e naturalmente di conseguenza cala anche il “grip”. Abbiamo anche cercato di rendere la moto più stabile sulle buche ma abbiamo perso maneggevolezza e ulteriore aderenza.

Stiamo cercando di risolvere questi problemi e per fortuna abbiamo ancora il “warm-up” per provare qualcosa. In ogni caso penso che in gara saremo in una situazione migliore rispetto alle qualifiche“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Marc Marquez: rientro a casa anticipato di 24 ore

smith aprilia motogp

MotoGP, Bradley Smith: “Alla Aprilia RS-GP 2020 manca tempo in pista”

Nagashima Moto2

Moto2: Nagashima all’attacco a Brno per difendersi dagli italiani