quartararo motogp

MotoGP, Barcellona: Quartararo che vittoria! Doppia Suzuki sul podio

Fabio Quartararo di autorità a Barcellona, ecco vittoria e leadership iridata. Show finale di Joan Mir ed Alex Rins, entrambi sul podio, Dovizioso e Rossi KO.

27 settembre 2020 - 15:49

Il circuito catalano è uno dei suoi favoriti e ne abbiamo una nuova conferma. Fabio Quartararo torna al successo proprio su questa pista, dominando nettamente fino alla bandiera a scacchi. Il francese si riprende così la leadership MotoGP, complice anche il KO di Andrea Dovizioso nelle prime curve. Gran rimonta finale delle due Suzuki, che hanno la meglio su Morbidelli e chiudono dietro al vincitore: Joan Mir conferma la crescita dell’ultimo periodo ed è a -8 da Quartararo. Alex Rins invece risale dalle retrovie e conquista il primo agognato podio stagionale. Ma è una gara emozionante per la casa di Hamamatsu: da Misano 2007 non si vedevano due Suzuki insieme sul podio.

Dovizioso subito out!

Gara ‘fredda’, in cui la gestione delle gomme non sarà certo facile. Segnaliamo prevalenza di doppia soft, con qualche eccezione: gli Espargaró, Binder, Oliveira ed Alex Márquez hanno scelto la media anteriore. Ottimo scatto al via per Morbidelli, stesso discorso per Miller, pessima invece la partenza di Viñales, che perde tantissime posizioni. Non manca un pasticcio subito nelle prime curve: Zarco (che frena di colpo per non colpire Petrucci davanti a lui) scivola e trascina con sé Dovizioso (qui il video del momento). Ecco salutata la leadership iridata.

Yamaha in fuga, ma Rossi KO!

In testa abbiamo fin da subito i ragazzi della prima fila, ovvero il trio Yamaha composto da Morbidelli, Quartararo e Rossi. Seguono più staccati Miller e Mir, non è giornata invece per Pol Espargaró: sembrava uno dei favoriti per il podio, invece perde qualche posizione per poi chiudere con una caduta. Non manca qualche brivido per il #21, mentre a nove giri dalla fine il Dottore conquista il secondo zero consecutivo con l’inaspettata scivolata alla curva 2. Medesima sorte anche per Oliveira, a terra nello stesso punto qualche giro dopo.

Petronas Yamaha vs Suzuki

In testa viaggia indisturbato Fabio Quartararo, che nella prima parte di gara ha superato Franco Morbidelli e ha iniziato a prendere il largo. Quest’ultimo rimane a lungo secondo, ma il pericolo è in agguato: parliamo delle Suzuki di Mir e Rins, che emergono nella seconda parte di gara rifacendosi sotto. Memorabile il GP del #42, scattato molto indietro ma capace di dare vita ad una di quelle rimonte per cui era famoso l’anno scorso. Nessuno soffia il trionfo al francese di Petronas SRT, nuovo leader iridato, ma è grande gioia anche in casa Suzuki: Joan Mir si conferma, finalmente l’acuto di Alex Rins, al primo podio in questa complessa stagione 2020.

La classifica

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

motogp teruel sky sport

MotoGP Teruel, occhio agli orari del 25/10! Diretta Sky Sport, DAZN e TV8

Emergenza Coronavirus: MotoGP in allerta per il coprifuoco di Valencia

sam lowes moto2

Moto2 Teruel: Sam Lowes a razzo, terza pole 2020 e nuovo record