Tito Rabat

MotoGP: Avintia scarica Tito Rabat, rinnovo per Jack Miller

Tito Rabat scaricato da Avintia: il team spagnolo cerca un giovane pilota della Moto2 per accontentare gli sponsor. Jack Miller prossimo al rinnovo.

9 luglio 2019 - 17:17

Il mercato piloti MotoGP è agli sgoccioli, restano da assestare gli ultimi colpi nei team cosiddetti minori. Tito Rabat sembra destinato a lasciare la classe regina per scadenza di contratto, con un giovane pilota della Moto2 che dovrebbe approdare in Avintia. Oltre a Rabat, Miller, Nakagami e Syahrin sono gli unici fuori contratto alla fine di questa stagione. L’australiano discute gli ultimi dettagli con Pramac e riceverà una GP20 alla pari di Pecco Bagnaia. La firma dovrebbe arrivare intorno al Gran Premio di Brno in programma il 4 agosto. Takaaki rinnoverà certamente con LCR fino al 2020. Invece il pilota malese della KTM Tech3 è destinato a retrocedere in Moto2 (nella miglior ipotesi).

Al Sachsenring Tito Rabat ha ottenuto il suo secondo miglior risultato con l’undicesimo posto, dopo la nona piazza finale in Catalunya. Potrebbe non bastare per guadagnarsi il rinnovo di contratto con Reale Avintia. Il team iberico ha espressamente manifestato l’intenzione di arruolare un giovane promettente della Moto2, magari Alex Marquez o Lorenzo Baldassarri. “Abbiamo un desiderio come squadra: ci piacerebbe avere un giovane capace di spingere la moto al vertice“, ha detto Ruben Xaus, direttore sportivo di Reale Avintia, al sito ufficiale della MotoGP.

A spingere per il suo addio anche gli sponsor che chiedono nuovi stimoli e risultati più intriganti. “Sfortunatamente Tito non è all’altezza che avevamo sperato. Ci aspettavamo e speravamo che sarebbe tornato (dopo l’infortunio, ndr) per mostrare a tutti che meritava il posto. Ma il team deve lavorare per essere più veloce l’anno prossimo“. Con Karel Abraham che ha un contratto in scadenza a fine 2020, l’unico posto disponibile è quello di Rabat. Per lui sembra esserci posto nel team ufficiale Kawasaki al fianco di Jonathan Rea. Però resta ancora tutto da definire e l’estate porterà consiglio.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Fabio Quartararo

MotoGP, Fabio Quartaro avvisa Yamaha: “Ducati è una opzione”

Valentino Rossi ad Abu Dhabi

Valentino Rossi vola in Messico: relax prima del bivio MotoGP o GT3

Jack Miller e Valentino Rossi

Valentino Rossi in Formula 1, Jack Miller: “Preferisco il rally”