jack miller motogp

MotoGP Austin, Prove 3: Jack Miller prende il volo al COTA

Jack Miller brilla nel terzo turno di libere ad Austin. Nakagami 2° è staccato di sei decimi! Rins chiude terzo, il campione 2020 Mir invece finisce in Q1.

2 ottobre 2021 - 17:47

Truppa Ducati in bella evidenza anche nella terza sessione di prove libere. In particolare Jack Miller, che comanda la classifica combinata lasciando a distanza gli inseguitori, in primis Takaaki Nakagami staccato di sei decimi. Terza piazza per Alex Rins, unica Suzuki in top ten alla fine di questo turno, ma passano anche il duo HRC, la coppia Pramac e Pecco Bagnaia. Per finire con la sola Yamaha del leader MotoGP Fabio Quartararo ed una KTM, quella guidata da Brad Binder. Non è mancato anche qualche incidente senza conseguenze. Tutti gli orari del Gran Premio.

Prove libere 3

Piloti MotoGP di nuovo in azione dopo i commenti non esattamente positivi sulla superficie della pista texana, in particolare le famose buche. Ne abbiamo un esempio presto in questa sessione con Marc Márquez e Zarco… Ma si va avanti, scatta il terzo e più importante turno di prove libere per decidere la top ten direttamente in Q2. Ci vuole parecchio prima di vedere qualche cambiamento in termini di classifica combinata ed il primo a pensarci è Nakagami.

Nella seconda parte del turno l’alfiere LCR, oggi con il profilo aerodinamico provato nei test a Misano, passa in testa. Il compagno di box Alex Márquez invece scivola alla curva 1, ripartendo subito senza troppi problemi. Si fanno vedere in alto pure Miller e Quartararo (anche per lui uno scossone importante alla curva 10), la top ten vista dopo le libere del venerdì inizia a registrare svariati cambiamenti. A referto una scivolata per Aleix Espargaró alla curva 12, cade anche Luca Marini alla curva 2, mentre arrivano lanciatissimi il duo Ducati factory e Rins.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

La classifica FP3 

La classifica combinata

I settori migliori

Foto: Ducati Corse

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Fabio Quartararo

MotoGP, Fabio Quartararo: un Mondiale vinto (anche) dallo psicologo

mir petrucci motogp

MotoGP: Joan Mir e Danilo Petrucci, l’abbraccio dopo l’incidente

MotoGP, Valentino Rossi a Misano

MotoGP, Valentino Rossi: “Arrabbiato con Pecco, Yamaha scelta giusta”