aprilia motogp

MotoGP: Aprilia, c’è la firma con Dorna. Accordo fino al 2026

Classe MotoGP che conterà anche sulla presenza di Aprilia fino alla stagione 2026. Arriva oggi l'ufficialità dell'accordo firmato con Dorna.

29 aprile 2021 - 13:15

Aprilia Racing si unisce alla lunga lista di costruttori che hanno già firmato per rimanere in MotoGP. Anche la casa di Noale ufficializza la sua permanenza nella classe regina del Motomondiale fino alla stagione 2026. Dall’anno prossimo prende in via l’avventura con un proprio team factory, visto che si chiude l’accordo con Gresini Racing dopo tante annate insieme.

“Dalla prossima stagione saremo presenti come Aprilia Racing Factory Team” ha sottolineato l’AD Massimo Rivola. “Si aprono nuove e speriamo grandi opportunità e dovremo gestire tante nuove responsabilità in più. È un passo naturale, che compiamo proprio mentre si cominciano a vedere i primi segni positivi del grande lavoro che abbiamo svolto a Noale. Prima di tutto sulla nostra struttura e di conseguenza sulle nostre bellissime RS-GP. In questo momento il pensiero e la gratitudine vanno a Gresini Racing che ci ha accompagnato in questi anni. Nel ricordo commosso di Fausto auguro al team e a tutte le sue persone i migliori successi per le prossime stagioni.”

“La partnership tra Dorna e Aprilia Racing è una gran bella notizia per il Mondiale MotoGP” ha aggiunto il CEO Dorna Carmelo Ezpeleta. “Siamo entusiasti di proseguire questa collaborazione col costruttore italiano in un progetto che si pone tanti obiettivi, tutti affascinanti. Non solo in ottica di prestazione sportiva ma anche nella crescita nell’eccellenza tecnica complessiva del campionato.”

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Andrea Dovizioso a Misano

MotoGP, Andrea Dovizioso: “Yamaha al massimo solo con Quartararo”

MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi si scusa con i fan: “Vado al massimo, mi dispiace”

motogp marc marquez

MotoGP, Marc Márquez: “La chiave è pormi sempre obiettivi realistici”