Rossi Rins MotoGP

MotoGP: Alex Rins, rimonta fermata dalla spalla e da Valentino Rossi

Alex Rins condizionato in gara dalla sua spalla. "Ero senza forze, facevo fatica a respirare." E su Valentino Rossi: "Battaglia contro il migliore."

14 settembre 2020 - 7:47

Alex Rins chiude il Gran Premio MotoGP di San Marino con un po’ di amaro in bocca. Il pilota Suzuki infatti aveva nel mirino il podio, che deve ancora raggiungere quest’anno. Ci è andato a lungo molto vicino, ma col passare dei giri la situazione è cambiata. La spalla in particolare, non ancora a posto dall’incidente di Jerez, gli ha creato parecchi problemi. Anche per questo ha accusato più difficoltà del previsto battagliando con Valentino Rossi, pur riconoscendo i grandi meriti del suo avversario.

“Che rabbia, avevamo realizzato una gara incredibile” ha dichiarato Alex Rins a fine giornata. “Avevamo recuperato su Rossi, ma non sono riuscito a superarlo. Ho dovuto forzare un po’ di più ed il fatto di non essere al 100% mi ha impedito di lottare.” Parliamo appunto della spalla lesionata e ancora lontana dall’essere a posto. “Non ho avvertito dolore, ma l’ho sovraccaricata: il problema poi è passato all’avambraccio e sono rimasto senza forze. Anzi, facevo anche fatica a respirare. Gli ultimi giri sono stati molto difficili, è allora che ho perso ogni possibilità di podio.”

Come accennato, ha dovuto vedersela con Valentino Rossi, senza però riuscire ad avere la meglio. “Ha realizzato giusto qualche gara in più di me su questa pista” ha sottolineato con ironia. “Ha difeso molto bene la posizione. È stata una battaglia contro il migliore.” Chiuso questo evento, si pensa già al prossimo, sempre sullo stesso tracciato. “La moto va bene, i risultati stanno arrivando. Ora avremo un test da realizzare per prepararci al meglio alla seconda gara a Misano.”

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Andrea Dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso e le strade per diventare campione

motogp

MotoGP, la griglia di partenza 2021: a che punto siamo

tulovic motoe cev moto2

MotoE: Lukas Tulovic sotto i ferri, sistemata la lesione alla mano destra